California Roll: un classico del sushi americano

0
277

Il California Roll è una forma atipica di sushi, preparato negli USA con ingredienti quali cetriolo, surimi e avocado. In alcuni paesi in sostituzione dell’avocado viene utilizzato il mango.

Una breve storia del California Roll

A partire dal 1960 a Los Angeles arrivarono molti cuochi giapponesi che, cercando fortuna negli Stati Uniti d’America, pensarono di importare l’idea del sushi. Gli statunitensi però non avevano affatto la passione del pesce crudo; per far meglio accettare tale particolare gusto furono necessari alcuni esperimenti culinari. Molto noto all’epoca era il ristorante Tokyo Kaikan e un suo cuoco, Ichiro Mashita, ebbe l’idea di sostituire il tonno (per altro difficile da trovare), con l’avocado e così, dopo altri accorgimenti frutto di sperimentazione, nacque il California Roll. In seguito, dal 1980 in poi, tale pietanza si diffuse in tutti gli Stati Uniti.

Spaghetti di riso integrale: ecco 3 modi facili da preparare

Nell’ultimo episodio di Food History

Il conduttore Justin Dodd ci racconta la storia di questo classico americano. Imparerai il ruolo svolto da una miniserie televisiva nell’emergere del sushi qui negli Stati Uniti e scoprirai che le radici del sushi potrebbero benissimo estendersi oltre il Giappone.

La ricetta dei California Roll

  • Preparazione:50 Minuti
  • Cottura:Minuti
  • Difficoltà:Medio
  • Porzioni:8 rotolini – 48 pezzi

INGREDIENTI:

Per il riso:

  • 500 g  Riso per sushi (crudo) 
  • 600 ml  Acqua
  • 80 ml  Aceto di riso
  • 40 g  Zucchero
  • 6 g  Sale

Per il ripieno:

  • 4  Alga nori
  • 16  Surimi di pesce (o polpa di granchio) 
  • 1  Avocado
  • 2 cucchiai  Aceto di riso
  • Maionese (opzionale) 
  • q.b.  Sesamo nero

E inoltre…

  • q.b.  Salsa di soia
  • q.b.  Wasabi (in pasta) 
  • q.b.  Zenzero sott’aceto

Preparazione: California Roll

  1. Per prima cosa preparate il riso per sushi.
  2. Considerate che durante la cottura raddoppia di volume.
  3. Potete scegliere di dimezzare la ricetta e preparare solo 4 rotolini e 24 pezzi.
  4. Per preparare i California Roll è indispensabile avere la stuoia per sushi (Makisu) e un coltello molto affilato per tagliare i vari pezzi.
  5. Mentre il riso si sta raffreddando, preparate le strisce di avocado.
  6. Tagliatelo a metà dal lato lungo e poi girate con le mani le due metà andando in due direzioni diverse.
  7. Tagliate una metà a spicchi, togliete la buccia e poi a fettine sottili di ca. mezzo centimetro.
  8. Preparate davanti a voi il surimi, una scodellina con acqua e due cucchiai di aceto di riso (acqua acidulata), che vi servirà per lavorare il riso, e la stuoia per sushi, impacchettata con 2-3 giri di pellicola trasparente.
  9. L’acqua acidulata vi servirà per evitare che il riso, che è molto appiccicoso, si attacchi prima alle vostre mani, poi alla lama del coltello.
  10. Prendete l’alga nori e tagliatela a metà.
  11. Se ne usa una metà alla volta per ogni rotolino di sushi.
  12. Bagnatevi le mani con l’acqua acidulata e prelevate 110 g di riso cotto. Ponetelo al centro dell’alga (sistemata sulla stuoietta) e, bagnandovi nuovamente le mani, portatelo su tutta la superficie dell’alga, cercando di tenere lo stesso spessore.
  13. Cospargete il riso con il sesamo nero.
  14. Con due mani, prendete l’alga e giratela con delicatezza e fermezza, al contrario, con il riso che poggia sulla stuoietta.
  15. Mettete al centro due pezzi di surimi e due pezzi di avocado.
  16. Se vi piace la versione con la maionese, mette prima una striscia di maionese e poi il surimi e l’avocado.
  17. Iniziate poi ad arrotolare il maki giapponese, appena il giro è completo, passate le mani lungo tutta la stuoietta, premendo il rotolo, per dare la forma.
  18. Poi alzate la stuoietta e proseguite il giro. Una volta che il rotolino si è formato, passate nuovamente le mani lungo tutta la stuoia, premendo un po’.
  19. Aprite quindi la stuoietta e troverete il vostro California Roll pronto davanti a voi.Trasferitelo ora su un tagliere, bagnate un coltello liscio ed affilato con l’acqua acidulata e tagliate l’uramaki a metà.
  20. Mettete le due metà una vicina all’altra, bagnate nuovamente il coltello con l’acqua acidulata e poi tagliate in 3 parti.
  21. Avrete realizzato così 6 pezzi.
  22. Proseguite così con gli altri rotolini.
  23. Servite i rotolini di sushi con vicino un po’ di wasabi e di zenzero sott’aceto, accompagnati dalla salsa di soia.
  24. Alla fine il lavoro più lungo è preparare il riso.
  25. Una volta pronto, e preso confidenza con la tecnica, farete in un attimo a preparare i vari rotolini di sushi.
  26. Se utilizzate pesce crudo, vi raccomando di prendere quello abbattuto dal vostro pescivendolo di fiducia e poi di metterlo in congelatore per 96 ore a -18 gradi e di utilizzarlo in seguito, scongelato (Linee guida del Ministero della Salute).
  27. Per ogni rotolino dovrete mettere ca. 40 g di pesce crudo in strisce di ca. 1 cm.
  28. Conservazione: I roll giapponesi sono perfetti appena fatti. Conservateli in frigo fino al momento di servirli, avvolti con pellicola trasparente e tagliateli prima di mangiarli. Si possono conservare in frigo per al massimo 1 giorno. Si sconsiglia la congelazione, soprattutto se avete utilizzato pesce crudo già abbattuto e già congelato.
Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.