I consigli della Nutrizionista,  Uncategorized

L’annona: l’esotico in Calabria

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

L’Annona cherimola è una pianta originaria degli altipiani andini di Perù, Ecuador, Colombia e Bolivia, diffusa anche in Cile, California, Florida, Africa del sud e in vari paesi del Mediterraneo.
Il frutto contiene un elevato numero di semi e nel Mediterraneo matura in autunno.

In Italia la disponibilità di questo frutto è scarsa e solitamente limitata alle grandi città, ad eccezione delle poche zone nelle quali il frutto può essere coltivato (Reggio Calabria e tutta la zona costiera che va da Bagnara Calabra a Gioiosa Ionica, nonché nella Sicilia orientale, nella zona di Roccalumera), diventando persino un prodotto insignito del marchio De.c.o. (Denominazione Comunale di Origine). Altrove è presente solo a prezzi notevoli come curiosità esotica, di norma proveniente dalla Spagna.

L’annona in questa zona della Calabria è ormai presente da più di due secoli, da quando gli Spagnoli la introdussero sul territtorio, e può, dunque, essere considerata a tutti gli effetti una vera bontà della tradizione locale. Tanto più che dalle varietà coltivate nella zona, la Fino de Jete e la Campas, ne sono derivate alcune varianti prettamente locali il cui sviluppo è stato favorito tanto dalla selezione spontanea, quanto dall’intervento degli agricoltori.

Il peso medio di un frutto è di poco più di 200 g e racchiude una polpa morbida di colore bianco-crema, ricca di semi neri e poco succosa. È caratterizzata da un sapore incredibilmente dolce ed aromatico che ricorda quello della banana, dell’ananas, della fragola e di altri frutti tropicali. È un frutto particolarmente ricercato e versatile che risulta estremamente gradevole sia gustato al naturale, fresco, a spicchi oppure tagliato a metà e scavato con il cucchiaio, sia come ingrediente di dolci.

La polpa ha notevoli proprietà nutritive essendo ricca di zuccheri, proteine, vitamina C, calcio e potassio. È inoltre praticamente priva di grassi e non eccessivamente calorica: 100 g di annona contengono 68 Kcal di cui 15,8 g di carboidrati, 0,2 g di grassi, 2,2 g di fibre e 1,8 g di proteine.

 

Dott.ssa Elisa Fiore

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *