Zuppa piccante di fagioli e verdure

0
203

La zuppa piccante, è un primo piatto gustoso ma assolutamente vegano, gli ingredienti sono tutti di origine vegetale senza eccezione alcuna! I legumi, ovvero i fagioli borlotti, apportano il giusto tenore proteico, certo proteine vegetali ma assolutamente nobili.

La zuppa piccante

Si tratta di un primo piatto saziante grazie appunto alla presenza dei legumi e confortante come gran parte delle zuppe calde, in più è assolutamente salutare. Se volete renderlo ancora più sfizioso non vi resta che fare abbrustolire del pane del giorno prima e servitelo insieme alla zuppa dopo averlo condito con un filo d’olio extravergine a crudo. Una zuppa vegana adatta per tutte le stagioni, dal gusto intenso e piccante. Ottima accompagnata da croccanti crostini di pane.

Fagioli fritti con tortillas messicane di mais

Arricchire con quello che vi piace

Questa, inoltre, si può considerare una ricetta veramente povera che si presta benissimo a variazioni in base agli ingredienti che avete in casa: avete dei fagioli già cotti in scatola? Benissimo! Avete del cavolo verza o del cavolo cappuccio al posto delle scarole? Benissimo uguale! Insomma apportate le modifiche che volete e avrete comunque un piatto gustoso e salutare anche se non siete vegani. Spero che questa ricetta possa stupirti positivamente: a volte basta un po’ di curiosità per scoprire nuove interessanti materie prime in cucina 

Ingredienti

  • 300g Provamel alternativa di soia allo yogurt senza zuccheri
  • 800g di patate
  • 4 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 cipolla tritata
  • 2 cucchiai di dardo Biologico
  • 400g di pomodori in scatola
  • 200 g di cavolfiore
  • 200g di ceci scolati (Sostituisci i ceci con le lenticchie se vuoi un boccone più croccante).
  • 1 manciata di spinaci

Preparazione della zuppa piccante: per 4 persone

  1. Scaldare l’olio in una padella
  2. Aggiungere il tikka masala e la cipolla
  3. Aggiungere i pomodori a cavolfiore e mettere il coperchio
  4. Unire i ceci, gli spinaci e le patate e cuocere altri 15 minuti
  5. Condire con sale e pepe e aggiungere la soia alternativa allo yogurt
Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.