Zuppa di crescione e quinoa con cipolle balsamiche

0
345

Questa zuppa di crescione è un pasto meraviglioso già da solo.ma in più,ci sono le cipolle balsamiche che completano il tutto Piena di deliziosi sapori contrastanti, ma che insieme si combinano perfettamente. Ecco come si prepara:

Ingredienti: Zuppa di crescione

  • 3 cipolle rosse piccole, affettate finemente
  • 1/2 tazza di vino rosso
  • 1/2 tazza di aceto balsamico
  • 1 tazza di acqua
  • 3 tazze di acqua bollente
  • 1 cucchiaino di brodo in polvere
  • 1 spicchio d’aglio tritato
  • 80 g di crescione
  • 1/4 di cucchiaino di pepe bianco macinato
  • 1 tazza di quinoa bianca

Preparazione: zuppa di crescione e quinoa

  1. Mettere le cipolle, il vino, l’aceto balsamico e 1c di acqua in una padella.
  2. Portare a ebollizione a fuoco alto, poi ridurre a fuoco medio
  3. Cuocere per 20 minuti fino a quando le cipolle sono morbide.
  4. Se si asciuga, aggiungere ancora un po’ d’acqua
  5. Mettere l’acqua, il brodo, il sale, l’aglio e la quinoa in una padella
  6. Cuocere a fuoco lento per 15 minuti o finché la quinoa è molto morbida
  7. Aggiungere il crescione, frullare con un frullatore a mano
  8. Aggiungere pepe e sale a piacere
  9. Cuocere a fuoco lento per 10 minuti
  10. Per servire, mettere la zuppa in una ciotola e mettere delicatamente un grande cucchiaio di cipolle in cima

Torta di zuppa al pomodoro: una ricetta magica

Curiosità: il crescione

Il crescione o crescione d’acqua, nome scientifico Nasturtium officinale, è una pianta a carattere perenne. Con il termine crescione si identificano diverse erbe aromatiche appartenenti all’ordine delle Crucifere, vale a dire la famiglia del cavolo verza. Il periodo di raccolta va tendenzialmente da maggio a luglio, ad eccezione della varietà inglese che cresce anche in inverno. La pianta cresce spontanea lungo i torrenti ed i corsi d’acqua fresca, predilige le zone paludose e le superfici d’acqua caratterizzate da un flusso lento. È stato dimostrato che il consumo regolare di quest’erba è in grado di prevenire l’osteoporosi, l’anemia e la carenza di vitamina A. Si ritiene che sia anche in grado di prevenire le malattie cardiovascolari ed alcuni tipi di tumore, come quello al colon, al seno ed alla prostata.

Controindicazioni

La pianta non deve essere somministrata a persone con problemi di gastrite, ulcera gastrica, ulcera intestinale. Nemmeno a chi ha problemi di reni o di cistifellea. Un uso eccessivo del crescione d’acqua può portare a problemi di irritazione della vescica o dei reni.

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.