Torta di zuppa al pomodoro: una ricetta magica

0
308

La torta di zuppa di pomodoro dell’era della depressione ha un ingrediente segreto. Colpiti da tempi duri, i fornai americani si sono rivolti alla zuppa di pomodoro. Ecco la storia!

Torta di zuppa al pomodoro: com’è nata?

Sylvia Plath ha preparato la torta di zuppa di pomodoro di sua madre il giorno in cui ha scritto “Death & Co”. nel 1962. Questo non era affatto insolito per il poeta, che sfornava torte di mele e torte al latte caldo gocciolanti di caramello a un ritmo a volte descritto come fanatico. Nonostante la sua critica ai ruoli di genere, Plath era un’appassionata fornaia casalinga che una volta scrisse che avrebbe “studiato The Joy Of Cooking, leggendolo come un romanzo raro”.

La ricetta sul web

Dalla sua morte nel 1963, le ricette di Plath sono diventate una fonte di ossessione per molti, nonché oggetto di un popolare account Twitter. Eppure né “Clara’s Basic Yeast Dough” né “Granny’s Fish Chowder” portano abbastanza la risonanza culturale della torta con zuppa di pomodoro. Sulla carta, la ricetta, che richiede una lattina da 10,5 once ( 283.50 g ) di zuppa di pomodoro. Sembra un errore di battitura spettacolare. Decisamente saporita, la zuppa condensata sembra un’aggiunta improbabile a una confezione, per usare un eufemismo.

La prima torta di zuppa al pomodoro

Sebbene molti ora associno questa curiosità culinaria a Plath, la precede di quattro decenni, se non di più. La prima versione stampata conosciuta della torta risale al 1922, secondo una ricerca raccolta dalla Campbell Soup Company. Secondo alcuni resoconti aneddotici, la torta di zuppa di pomodoro era popolare tra gli immigrati irlandesi nel New England, anche se nessuno può dire con certezza chi l’abbia inventata.

Le ricette di inizio secolo

“Le ricette di torte speziate dai libri di cucina di inizio secolo richiedono le prime forme di bicarbonato di sodio, che richiedono un acido e la presenza di calore per creare una reazione che generi bolle di anidride carbonica”, afferma Susan Reid, tester di ricette e storico ricercatore presso la King Arthur Baking Company. Si può facilmente immaginare un fornaio pieno di risorse che resta senza latticello e fruga nella dispensa per un sostituto improvvisato. “La zuppa di pomodoro, essendo acida, forniva l’acido per far avvenire quella reazione, allo stesso modo in cui avrebbe fatto la salsa di mele nell’antenato della torta di zuppa”, dice.

La torta di zuppa al pomodoro

La popolarità della torta salì alle stelle durante gli anni ’30 e ’40, quando la carenza di cibo causata dalla Grande Depressione e dal razionamento della seconda guerra mondiale lasciò molte famiglie americane vacillanti. Per quanto incongruo possa sembrare, la zuppa di pomodoro si è rivelata un’arma segreta per i fornai casalinghi. “La zuppa di pomodoro condensata contiene sia l’amido gelatinizzato degli addensanti che la pectina dei pomodori stessi”, afferma Reid. “Entrambi mantengono l’acqua in sospensione, creando una torta umida”.

La zuppa di pomodoro

Rilasciata per la prima volta dalla Campbell Soup Company nel 1895, la zuppa di pomodoro in scatola era economica e prontamente disponibile, a differenza di uova, burro e altre forme di grasso ed emulsionanti tipicamente usati per evitare che i prodotti da forno avessero il sapore della segatura. “Il grasso può essere sostituito da purea di frutta o verdura. La zuppa condensata si qualifica per questo motivo. Per cui è facile vedere come può diventare un alimento base della dispensa in un momento di carenza”, afferma Reid.

Da dove deriva il nome?

La zuppa di pomodoro è stata solo una delle torte nate per necessità durante la serie di crisi che hanno caratterizzato la prima metà del 20° secolo, dal miracolo ricco e cioccolatoso che era “torta stravagante” (così chiamata per la sua assenza di uova, burro e latte) alle “torte della vittoria” in tempo di guerra. Tutte queste ricette erano caratterizzate dalla cospicua assenza di ingredienti costosi o di difficile reperimento. È nota l’ascesa della torta di carote. Quando lo zucchero scarseggiava, le carote venivano usate nei budini a causa della loro dolcezza”, dice Reid. Mentre i budini di carote speziati risalgono al 18° secolo, la torta come la conosciamo ha preso piede durante la seconda guerra mondiale. Quando l’adulto britannico medio aveva una razione settimanale di zucchero di otto once.

Torta di cioccolato alla barbabietola

La torta è stata modificata nel tempo

Quando Plath si è imbattuto nella ricetta, la torta con zuppa di pomodoro era andata oltre le sue umili origini. Secondo James Regan, direttore dei media aziendali presso la Campbell Soup Company, Campbell’s colse l’opportunità di mostrare il suo prodotto negli anni ’40, quando la loro cucina di prova iniziò a lavorare su varianti come un “Budino di frutta al vapore e noci” che richiedeva fichi , uvetta e noci, insieme alla lattina di zuppa. “La base di questa ricetta è quella di una torta di spezie, che era molto più comune dall’inizio del secolo fino agli anni ’30 e ’40”, afferma Reid. “Gli antenati delle torte speziate provenivano dall’Inghilterra sotto forma di budini al vapore a base di frutta e verdura”.

L’ingrediente segreto

Nel 1949, la torta con zuppa di pomodoro fece il suo debutto sul New York Times. Nel 1960, Campbell’s stampò una versione della ricetta sui lati delle lattine e nel 1964 Joy of Cooking pubblicò una ricetta per “Mystery Cake”, confidando ai lettori che: “Il segreto profondo è il pomodoro, che dopotutto è un frutto”. In una certa misura, l’evoluzione della torta di zuppa di pomodoro nel corso dei decenni rispecchia i cambiamenti nel più ampio zeitgeist gastronomico americano. Quello che era iniziato come un riff relativamente magro e senza uova su un pudding inglese si è trasformato per adattarsi ai gusti e alle condizioni socioeconomiche prevalenti.

Negli anni ’50

Mentre l’economia era in piena espansione e gli americani erano ansiosi di dimenticare la scarsità del tempo di guerra, uova e glasse burrose iniziarono a comparire nelle ricette della torta con zuppa di pomodoro. Poiché i cibi pronti, comprese le zuppe in scatola, erano di moda, la maggior parte di queste ricette prevedeva l’aggiunta di miscele di torte di spezie in scatola di Duff’s, Duncan Hines, Betty Crocker e Pillsbury. Maria Gamble, direttrice del Culinary & Innovation Hub presso la Campbell Soup Company, canta le lodi della torta versatile. “È davvero una ricetta per tutte le età e per tutte le stagioni, una ricetta che è stata rivista e modificata. Per adattarsi a esigenze e gusti mutevoli, una ricetta che ha resistito e ha trionfato nel tempo”, ha scritto in una e-mail.

Nel 1951, Campbell’s la sua prima variazione

Con il cioccolato della torta di spezie, con zuppa di pomodoro, seguita da una serie di torte capovolte utilizzando di tutto, dalle fette di ananas in scatola alle pesche nel 1954. Quindi una soffice chiffon cake nel 1956 condita con una glassa al burro al limone. Negli anni ’60, quando le padelle Bundt erano di gran moda, l’azienda versò una pastella carica di zuppa in uno degli esclusivi stampi a forma di anello. Intorno al 1966 emerse una versione glassata al formaggio cremoso, che rimane la versione più popolare fino ad oggi. Mentre altre ricette nate dalla scarsità, come la finta “torta di mele” fatta con i cracker Ritz, sono sbiadite con i tempi, la torta con zuppa di pomodoro si è dimostrata piuttosto resistente.

La ricetta riemerge nel lessico culturale pop

Ogni pochi anni, in gran parte perché funziona davvero. Color ruggine e tenera sbriciolata, la torta risultante non ha il sapore del suo ingrediente segreto. Campbell’s afferma che circa 65.000 persone all’anno cercano ancora la ricetta, una cifra che aumenta ogni volta. Ad esempio, un influencer di TikTok la riscopre. C’è una ragione per cui le ricette della torta con zuppa di pomodoro nel corso degli anni sono spesso state definite “Mystery Cake” o “Magic Cake”. Questa torta potrebbe essere nata per necessità, ma resiste perché ogni generazione ama un trucco da festa con una grande rivelazione.

La ricetta: torta di zuppa al pomodoro

Adattato con il permesso di una ricetta della King Arthur Baking Company, ecco gli Ingredienti della torta:

  • 1 uovo grande, a temperatura ambiente
  • ¼ di tazza di olio vegetale
  • 1 tazza di zucchero semolato
  • Una lattina da 283.50 g di zuppa di pomodoro condensata semplice
  • 1 1/2 tazza di farina per tutti gli usi
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • ½ cucchiaino di sale
  • 2 cucchiaini di cannella
  • ½ cucchiaino di noce moscata
  • Mezzo cucchiaino di pimento
  • ½ cucchiaino di chiodi di garofano
  • 1 cucchiaio di scorza d’arancia grattugiata
  • ¾ tazza di uvetta
  • ¾ tazza di noci, tostate e tritate grossolanamente

Ingredienti per la glassa

  • 226 grammi di crema di formaggio, a temperatura ambiente
  • 4 cucchiai di burro, a temperatura ambiente (facoltativo)
  • ½ cucchiaino di sale
  • 2 tazze di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di scorza d’arancia grattugiata

Istruzioni: torta di zuppa al pomodoro

  1. Preriscaldare il forno a 200°.
  2. Ungere leggermente e infarinare una tortiera quadrata da 22 cm.
  3. Mescolare insieme l’uovo, l’olio e lo zucchero fino a quando lo zucchero non sarà completamente incorporato.
  4. Unire la zuppa di pomodoro in scatola.
  5. Aggiungere la farina, il bicarbonato di sodio, il sale, le spezie e la scorza d’arancia agli ingredienti umidi e sbattere fino a ottenere un composto liscio.
  6. Incorporate l’uvetta e le noci fino a quando non sarà distribuita uniformemente.
  7. Versare l’impasto nella tortiera preparata.
  8. Cuocere per 35-40 minuti, o fino a quando i bordi iniziano a staccarsi dalla teglia o con uno stuzzicadenti o un tester per dolci inserito al centro esce pulito.
  9. Sfornare la torta e lasciarla raffreddare completamente su una gratella.
  10. Mentre la torta si raffredda, unire il formaggio cremoso ammorbidito, lo zucchero a velo, la scorza d’arancia e il burro (se utilizzato) in una ciotola capiente e sbattere fino a ottenere un composto liscio e spumoso.
  11. Spalmate sulla torta ormai fredda e servite.
Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.