Pane di farro ai semi organici gourmet

0
255

Questo pane di farro ai super semi è perfetto per la colazione con il tuo burro di noci preferito. È un ottimo accompagnamento per le zuppe e può essere usato per creare il panino perfetto.

Cosa si intende per semi biologici?

I semi biologici sono proprio questo: coltivati ​​biologicamente. In altre parole, vengono coltivati ​​utilizzando metodi sostenibili dall’inizio alla fine. Niente pesticidi, niente fertilizzanti chimici, tutto su terreni coltivati ​​da almeno 3 anni secondo gli standard stabiliti per l’Agricoltura Biologica Certificata.

Qual è la differenza tra semi biologici e convenzionali?

In parole povere, i semi convenzionali vengono coltivati ​​in sistemi convenzionali: fertilizzanti sintetici e pesticidi aggressivi. Le sementi biologiche vengono coltivate in sistemi biologici: con un focus sulla salute del suolo e delle piante, con fertilizzanti naturali e controllo dei parassiti.

Pane alla banana con uvetta e noci

Semi organici: Quali utilizzare?

Miscela bilanciata di semi oleaginosi e fiocchi di orzo ed avena per dare brio
e sapidità ai pani bianchi o scuri e, perché no, ad una base pizza originale
e inconsueta. Assolutamente intriganti con l’aggiunta di un tocco di curry o
di curcuma. Ottimi negli impasti, ma anche nelle coperture; superlativi nei
croissant e nelle focacce salate.

Ingredienti per 6 persone del pane al farro

  • 500g di farina di farro biologica
  • 1 cucchiaino di lievito rapido
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 325 ml di acqua pura
  • 1 cucchiaio di olio vegetale
  • 150g Miscela di semi organici Gourmet
  • 1/2 cucchiaino di sale

Preparazione del pane di farro

  1. In una grande ciotola mescolate insieme la farina, il sale, il lievito rapido e lo zucchero.
  2. Aggiungere l’acqua e mescolarla grossolanamente alla farina.
  3. Mentre l’impasto è ancora grumoso, aggiungere l’olio e impastare bene fino a quando non risulta liscio e flessibile.
  4. Aggiungere i semi e impastare fino a quando sono combinati nell’impasto.
  5. Lasciare l’impasto coperto con un canovaccio, in un luogo senza correnti d’aria, per farlo raddoppiare (questo dovrebbe richiedere circa un’ora).
  6. Svolgere l’impasto su una superficie infarinata e lavorarlo saldamente per diversi minuti.
  7. Modellare l’impasto e metterlo in una teglia da 1kg.
  8. Coprire con un canovaccio pulito e lasciare l’impasto a lievitare per circa 25 minuti in un luogo caldo.
  9. Cuocere in forno preriscaldato per 35/40 minuti.
Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.