Il mais: come congelare in modo da poter godere l’estate tutto l’anno

0
597

È incredibilmente facile congelare il mais. Basta sbollentare, sgusciare, tagliare e congelare. Puoi vivere una piccola estate tutto l’anno in soli cinque semplici passaggi.

Perché sbollentare il mais per il congelamento?

Sbollentare facendo bollire velocemente il mais prima di mangiarlo o conservarlo non solo rimuove lo sporco superficiale dal campo o dalle nostre mani. Ma disattiva anche gli enzimi che portano al deterioramento. Per sbollentare il mais, avrai bisogno di una pentola ampia, pinze e una ciotola piena di acqua e ghiaccio in parti uguali (noto anche come bagno di ghiaccio).

Come scegliere il migliore mais per il congelamento

Cerca pannocchie pulite e dai colori vivaci senza macchie scure o secche. Evita le sete nere. Raccogliete le pannocchie e strizzatele delicatamente. Dovrebbero essere sodi e privi di punti deboli. Sbucciare una piccola parte della buccia e sbirciare la pannocchia, evitare i chicchi secchi o ammuffiti. Lasciare nella buccia fino a poco prima di prepararlo per il congelatore.

Come usare il mais congelato

In pratica lo puoi usare congelato ovunque tu voglia. Piegalo nel pane o nei muffin. Cospargere sui tacos o, meglio ancora, trasformarlo in salsa. Aggiungere quello congelato al mac e formaggio o trasformarlo in crema.

Fagioli fritti con tortillas messicane di mais

Ecco qualche altra ricetta da provare:

  • Mais mantecato a cottura lenta
  • Salsa di formaggio di mais coreano
  • Riso Tex Mex Al Formaggio
  • Salsa di mais

Ingredienti:

  • 4 a 8 pannocchie.

Attrezzatura:

  • Vaso largo
  • Pinza
  • Ciotola media
  • Coltello da chef
  • Tagliere
  • Sacchetti per congelatore con chiusura lampo

Istruzioni:

  1. Sgusciare il mais: rimuovere la buccia e la seta del mais.
  2. Taglia le estremità o le cime secche.
  3. Portare a ebollizione una pentola capiente d’acqua a fuoco medio-alto.
  4. Mentre l’acqua bolle, riempi una ciotola capiente con parti uguali di acqua e ghiaccio.
  5. Sbollentare: utilizzare le pinze per aggiungere le pannocchie di mais da 2 a 4 alla volta, a seconda di cosa conterrà la pentola.
  6. Far bollire per 4 minuti.
  7. Rimuovere dall’acqua bollente e metterlo nel bagno di ghiaccio.
  8. Ripetere sbollentatura e shocking le pannocchie rimanenti.
  9. Tagliare i chicchi dalla pannocchia: rimuovere le pannocchie di mais dal bagno di ghiaccio.
  10. Tagliare i chicchi di mais dalla pannocchia, affettando dall’alto verso il basso la pannocchia, tagliando tra i chicchi e la pannocchia.
  11. Congelare: trasferire i chicchi di mais in sacchetti per congelatore con chiusura lampo, rimuovere quanta più aria possibile, sigillare ed etichettare.
  12. Congela i sacchetti in piano.

Note sulla ricetta

Tempo di conservazione: i chicchi di mais possono essere conservati in congelatore per un massimo di 6 mesi.

Variazioni:

  1. Pannocchie intere: basta sgusciare, sbollentare per circa quattro minuti e scioccare le pannocchie in un bagno di ghiaccio prima di asciugarle e congelarle, rimuovendo quanta più aria possibile dal sacchetto del congelatore prima di metterle nel congelatore.
  2. Chicchi di mais sgusciati e crudi: in primo luogo, rimuovere i chicchi dalla pannocchia. Una volta che i chicchi sono stati liberati dalla pannocchia, puoi metterli in un sacchetto per congelatore (o sigillarli sottovuoto se lo desideri), etichettarli e datarli e conservarli nel congelatore per un massimo di 12 mesi. E salva anche le tue pannocchie! Puoi congelarli allo stesso modo finché non sei pronto per preparare il brodo di mais o una zuppa di mais.

Scongelamento:

  1. Congelato e precotto: metti l’intero sacchetto in frigorifero durante la notte in modo che sia pronto per l’uso il giorno successivo, oppure, se hai poco tempo, metti il ​​mais congelato in una casseruola con qualche cucchiaio d’acqua, coprire e scaldare a fuoco medio-alto fino a quando i noccioli si rompono. Quindi usali come faresti per qualsiasi ricetta, ma tieni presente che congelato e precotto può trattenere l’umidità extra.
  2. Crudo congelato: metti l’intera busta in frigorifero durante la notte o fai scorrere la busta sotto l’acqua corrente se hai poco tempo. Crudo congelato non avrà la stessa consistenza fresco, quindi non lo consiglierei per insalate o salse fresche, ma funziona bene in sauté, zuppe e peperoncino.
  3. Pannocchia congelata: Portare a ebollizione una pentola di acqua salata e far bollire le pannocchie per due o tre minuti, quanto basta per cuocere i noccioli senza farli impregnare d’acqua. Mentre la consistenza non sarà così croccante e fresca. Quello congelato sulla pannocchia ha un gusto e una consistenza abbastanza simili alla sua controparte fresca, e fa un contorno semplice e veloce per cene impegnative durante la settimana.
Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.