Frittelle salate di farina Gram ( Chilla )

0
358

Le frittelle salate, leggere e saporite, perfette per accompagnare un pasto o uno spuntino. Riempite con i tuoi ingredienti preferiti o servile con salse. Sono una versione che faccio quando ho voglia di frittelle Chilla. Puoi usare qualsiasi verdura che ti piace nella pastella: carote, patate, mais, melanzane, pomodori, zucchine.

Le frittelle salate: parliamo di farina Gram

La farina di Gram, nota anche come farina grammo, farina di garbanzo, farina di ceci o besan, è una farina di impulso ottenuta da ceci di terra. Utilizzato in molti paesi, è un ingrediente fondamentale nelle cucine Indiane, Pakistane, Nepalese e Bangladesh.

I ceci (Cicer arietinum)

Crescono su piccoli cespugli che producono fogliame pennuto e baccelli di pisello ovali grassottelli. Ce ne sono di due tipi: desi, che sono piccoli e scuri con la pelle ruvida, e kabuli, che sono più grandi e più leggeri con la pelle liscia. Storicamente, questi legumi erano una delle prime colture coltivate. L’India è il più grande produttore del mondo.

Panini al tonno e ceci, un classico vegano

Perché è chiamata così?

Il termine “grammo” deriva dal dialetto bengalese. In gran parte del subcontinente indiano, la farina si chiama besan o chana. Nel Medio Oriente, si chiama hummus. In Italia, è conosciuta come farina di ceci, e in francese, si chiama: farine de pois chiche.

Una farina senza carboidrati

Proprio come i ceci stessi, la farina di grammo è relativamente ricca di proteine, e senza carboidrati. È anche ricco di vitamine del gruppo B, calcio e altri minerali come ferro, fosforo e magnesio. Come prodotto senza glutine, è particolarmente favorito da chi ha allergie alimentari e esigenze dietetiche particolari.

Ingredienti: frittelle salate

  • 100g di farina di gram
  • 150ml di acqua da aggiungere alla pastella
  • succo di ¼ di lime/limone
  • 50g di yogurt di soia
  • ¼ di cucchiaino di pepe nero in polvere
  • ¼ di cucchiaino per frittella di sale di frutta o bicarbonato di sodio
  • meno di ¼ di cucchiaino di semi di ajwain (se disponibili)
  • ¼ di pollice di zenzero fresco
  • alcune foglie di spinaci, tritate
  • 3 rametti di foglie di coriandolo fresco, tritate
  • ½ pomodoro, tagliato a dadini
  • ¼ di cipolla rossa, tagliata a dadini
  • ½ peperoncino verde (opzionale), tagliato finemente
  • sale a piacere
  • olio per ungere la padella

Procedimento per le frittele salate

  1. Preparare la pastella delle frittelle: Mettere a bagno la farina di gram in acqua e yogurt di soia per circa 2 ore.
  2. Iniziare a scaldare una padella.
  3. Quando è leggermente calda, ungere la padella e cospargere un pizzico di sale.
  4. Poi usare una carta da cucina per eliminare il sale e l’olio dalla padella.
  5. Aggiungere il sale, il pepe nero in polvere, lo zenzero e i semi di ajwain (se usati) alla pastella di farina di gram e mescolare accuratamente.
  6. In una tazza da tè, aggiungere un po’ di pastella di farina di gram, poi aggiungere un quarto di cucchiaino di sale di frutta o bicarbonato di sodio e mescolare vigorosamente.
  7. Versare immediatamente sulla padella riscaldata con un movimento circolare.
  8. Lavorare molto rapidamente per rendere le frittelle circolari, sottile e di circa 15 cm di diametro.
  9. Mentre il lato superiore della frittella è bagnato, cospargere il coriandolo tritato, gli spinaci, i pomodori e le cipolle.
  10. Cuocere la frittella a fuoco medio, e non lasciarla bruciare.
  11. Dopo un paio di minuti, controlla se la frittella è facile da sollevare dalla padella e se il lato inferiore è cotto fino a diventare dorato.
  12. Aggiungere olio al bordo della frittella se necessario sollevarla
  13. Se la frittella è diventata dorata, girala e lasciala cuocere dall’altro lato.
  14. In caso contrario, aggiungere un po’ d’olio al bordo della frittella e lasciarla cuocere.
  15. Quando è cotto su entrambi i lati, rimuovere le frittelle e servire.
Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.