Frittata di carciofi e porri

0
249

La Frittata di carciofi e porri! Tenera frittata con uova, porri saltati, cuori di carciofo, parmigiano, dragoncello ed erba cipollina. Perfetta per la primavera!

La frittata

Le frittate, per quanto semplici possano sembrare, possono essere una sfida da realizzare bene. Il segreto di una frittata perfetta, o di quasi tutti i piatti a base di uova, è la cottura lenta. Una frittata dovrebbe essere abbastanza soda da avere una struttura, e allo stesso tempo, tenera al morso. Se si cuoce il composto di uova troppo velocemente, il risultato sarà secco, friabile e dal sapore strano. Ecco una fritta perfetta per la primavera, con porri freschi tritati e cuori di carciofo, parmigiano e ricotta, e condita con dragoncello. Buon appetito!

Indicazioni:

  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 20 minuti
  • COTTURA: 35 minuti
  • TEMPO TOTALE: 55 minuti
  • DOSI: 4 porzioni

Prova anche: Peperoni ripieni di risotto ai porri

Ingredienti:

  • 2 cucchiai di burro
  • 2 tazze di porri puliti e affettati, solo le parti bianche e verde chiaro (tagliati a metà nel senso della lunghezza, poi tagliati trasversalmente
  • 4 cuori di carciofo congelati, scongelati, tagliati a fettine
  • 1/2 cucchiaino di dragoncello secco (può sostituire 2 cucchiaini di dragoncello fresco tritato, o erbe di Provenza secche o timo secco)
  • 1/4 di cucchiaino di sale Kosher
  • 5 uova
  • 1 tazza di ricotta (potete usare la ricotta se preferite)
  • 2 cucchiai di farina universale (omettere per la versione senza glutine)
  • 1/2 cucchiaino di lievito in polvere
  • 1 tazza di parmigiano grattugiato
  • Erba cipollina fresca tritata o prezzemolo per guarnire

Procedimento: Frittata di carciofi e porri

  1. Cuocere i porri nel burro: In una padella da 8 a 9 pollici a prova di bastone (come l’alluminio anodizzato duro con manico inossidabile) o una padella di ghisa ben stagionata, sciogliere il burro a fuoco medio.
  2. Aggiungere i porri affettati e cuocere delicatamente fino a quando si ammorbidiscono, circa 10 minuti.
  3. Aggiungere i cuori di carciofo, il dragoncello e il sale: Una volta che i porri sono cotti e ammorbiditi, aggiungere i cuori di carciofo, il dragoncello e il sale.
  4. Cuocere fino a quando i cuori di carciofo sono riscaldati, poi togliere dalla padella in una ciotola e mettere da parte.
  5. Preparare la pastella di uova: In una ciotola media, sbattete insieme le uova e la ricotta. In una piccola ciotola, sbattete insieme la farina, il parmigiano e il lievito.
  6. Aggiungere il composto di farina al composto di uova e sbattere.
  7. Mescolare i carciofi e i porri nel composto di uova.
  8. Notate che il colore del composto potrebbe cambiare, non preoccupatevi se questo accade, tornerà normale una volta cotto.
  9. Versare il composto di uova nella padella e cuocere delicatamente: Pulire la padella con un tovagliolo di carta.
  10. Poi sciogliere un altro cucchiaio di burro nella padella a fuoco medio, e spadellare lungo il fondo e i lati per ricoprire bene.
  11. Versare il composto di uova nella padella, girando per assicurarsi che i carciofi e i porri siano distribuiti uniformemente.
  12. Abbassare il fuoco: coprire la padella, cuocere lentamente sul fornello per 12-15 minuti, fino a quando tutto tranne il centro è impostato.
  13. Dovrete controllare ogni pochi minuti.
  14. Il calore dovrebbe essere abbastanza alto da far rapprendere il composto, ma abbastanza basso in modo che i bordi non si rosolino.
  15. Questa frittata beneficia di una cottura lenta e delicata.
  16. Finire nella griglia: Posizionare la griglia nel terzo superiore del forno.
  17. Preriscaldare la griglia.
  18. Quando la frittata è per lo più impostata, tranne il centro che è ancora ondeggiante, mettere la padella nel forno.
  19. Cuocere per 3 o 4 minuti fino a quando la parte superiore è leggermente dorata e il centro è pronto.
  20. Servire: Togliere la teglia dal forno.
  21. Usare un coltello smussato o una spatola di metallo per allentare i bordi della frittata dalla padella.
  22. Inserite delicatamente la spatola sotto la frittata per staccarla dal fondo della padella.
  23. Poi far scivolare delicatamente la frittata su un piatto da portata. Guarnire con erba cipollina o prezzemolo per servire.
Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.