I lamponi: l’ingrediente allegro delle nostre ricette estive

0
214

I lamponi, con il loro tocco setoso, sono una vera delizia per il palato. I nostri consigli su come sceglierli e, soprattutto, le nostre ricette per renderli sublimi.

Quando comprare i lamponi?

In Francia, il lampone comincia a dare frutto alla fine di giugno e viene raccolto dai raccoglitori di luglio. È abbondante in Corrèze e Rhône-Alpes, ma l’Ile-de-France non è da meno. Tra le migliori varietà della stagione, la Meeker è eccellente. Tra i cespugli di lamponi remontanti, cioè quelli che fioriscono tardi, Autumn Bliss e Héritage appaiono sugli scaffali del mercato da metà agosto, a volte persistendo fino alle prime gelate di ottobre.

Come scegliere i lamponi?

Come ogni frutto rosso, i lamponi sono delicati e non durano più di due o tre giorni. La maggior parte dei produttori quindi raccoglie solo su richiesta e consegna prodotti freschi just-in-time. Evitare i lamponi schiacciati, che stuferanno sul fondo del vassoio: i lamponi non tollerano l’umidità. Sceglieteli carnosi e maturi, perché non fioriscono dopo la raccolta.

La sangria è fonte d’ispirazione di un frullato all’insegna del benessere

A cosa fare attenzione?

Sappiate che alcuni produttori europei approfittano del fatto che i lamponi sono perfettamente tolleranti al congelamento per tentare la fortuna fuori stagione sul mercato francese. Il suo principale difetto è la sua fragilità, viene raccolto prima del termine per resistere meglio agli urti del viaggio. Nonostante il suo bell’aspetto come frutto da tavola, il risultato sarà molto deludente all’assaggio. Un buon consiglio: fidatevi dei prodotti nella zona: saranno stati raccolti a maturazione e non saranno stati troppo danneggiati dal trasporto. Inoltre, avranno un’eccellente impronta di carbonio.

I lamponi, devono essere lavati?

No, non devono essere lavati sotto l’acqua. Il coltivatore copre anche i suoi lamponi con dei tunnel per proteggerli dalla pioggia. Non appena il frutto entra in contatto con l’umidità, diventa acquoso, ammuffito e perde il suo sapore. Ma non preoccupatevi, non sono soggetti a nessun trattamento fitosanitario e il diserbo è fatto manualmente. Non c’è alcun rischio per la salute pubblica in questo senso.

I benefici dei lampioni

Non molto dolce, il lampone è soprattutto molto leggero in termini di calorie. Contiene vitamine C, E e P, molto potassio e fibre che facilitano il transito (anche se si raccomanda che gli intestini fragili, il consumo è limitato). Infine, è ricco di antiossidanti.

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.