Cuori in Pasta: cortometraggio su importanza terapeutica ed emozionale della cucina

0
752
Cuori in Pasta: il cortometraggio è disponibile dal 30 aprile.

Il 30 aprile è stato rilasciato ufficialmente Cuori in Pasta, un nuovo cortometraggio che punta a porre l’accento sull’importanza che la cucina sta rivestendo per gli italiani in queste settimane di isolamento domiciliare. L’iniziativa è nata da un’idea di Trunk Studio e ha trovato la collaborazione dell’azienda Molino Pasini, specializzata nella produzione di farine. Si presenta come un racconto video delle esperienze degli italiani che, costretti tra le mura di casa per fronteggiare l’emergenza sanitaria, hanno riscoperto il piacere di mettersi ai fornelli non solo per trascorrere un po’ di tempo e per preparare dei gustosi manicaretti, ma anche per le emozioni e sensazioni positive che trasmette l’arte culinaria.

L’importanza della cucina in quarantena.

La realizzazione del cortometraggio è durata circa 10 giorni e le scene sono state girate in più di 10 ore. Gli abitanti del Belpaese così hanno potuto raccontare la quarantena in cucina, non solo spiegando ad esempio delle nuove ricette che hanno sperimentato in questi giorni o quelle tradizionali tramandate dalla nonna, ma anche riportando ciò che hanno provato quando, in questa lunga pausa forzata dalla vita frenetica di tutti i giorni, hanno ritrovato il tempo di dedicarsi a pranzi e pietanze.

Cuori in Pasta, del resto, ha come obiettivo proprio quello di mettere in evidenza la valenza terapeutica della cucina soprattutto in periodi di difficoltà come quello attuale in cui l’umore può risentire sia della preoccupazione per l’epidemia in corso che della condizione di isolamento con conseguente mancanza di svaghi, distrazioni e impegni.

Cuori in Pasta: le parole di Gianluca Pasini e Trunk Studio

Gianluca Pasini, in occasione della presentazione di Cuori in Pasta, disponibile dal 30 aprile, ha spiegato che la Molino Pasini ha creduto fin da subito a questo progetto perché in pochi minuti riesce a raccontare e a mostrare come il ritorno ai fornelli sia stato uno degli impegni principali degli italiani durante queste settimane di quarantena. Rappresenta, dunque, uno spaccato di questa nuova quotidianità, e lo fa con profondo realismo, senza nulla di artefatto o di lontano alla verità.

L’imprenditore ha anche avuto modo di affermare che secondo lui «la cucina ci salverà» e ne è pienamente convinto, infatti non a caso è un motto che ha scritto anche sui bigliettini che accompagnano l’invio delle ordinazioni di farine.

Cuori in Pasta: la funzione terapeutica della cucina.

Trunk Studio ha spiegato che l’idea è nata nel momento in cui ci si è resi conto che in questo periodo, che è stato definito «quasi surreale e sospeso», è emerso l’importante ruolo di intrattenimento ma anche di cura per l’umore che può ricoprire la cucina. E così la ditta ha voluto girare questo «film collettivo», formato da testimonianze dirette raccolte tramite messaggi vocali o brevi video girati dalle persone che vi hanno partecipato. Una scelta, questa, basata anche sulla volontà di avere un prodotto sincero, rispettoso e soprattutto scevro da campagne pubblicitarie o da una comunicazione troppo artificiosa.

Rotary Club Ancona 25-35 lancia Io Cucino per Bene per raccogliere fondi

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.