Bocconcini di jackfruit: il futuro sostituto della carne

0
457

I bocconcini al sapore jackfruit, sono il sostituto perfetto per la carne. Inoltre è una ricetta molto facile. Servili con purè di patate e fagioli al forno o al vapore con capperi e avocado a fette.

Bocconcini di jackfruit: un frutto che sorprende

Il jackfruit (nome scientifico heterophyllus artocarpus), conosciuto anche come giaca o jako, è un frutto esotico poco noto in Europa, originario dell’India e dei Paesi del Sud Est asiatico. Questo originale frutto si contraddistingue innanzitutto per un primato essendo il più grande frutto da albero al mondo. Il jackfruit, come il durian, può essere considerato un “super-alimento” per le sue notevoli proprietà nutrizionali a dispetto dello scarso apporto di grassi.

Che gusto ha il jackfruit?

Viene spesso considerato da molti, come la carne del futuro perchè questo frutto così energizzante e ricco di proteine e potassio, dopo la cottura assume un sapore forte che ricorda vagamente quello della carne di maiale.

Come si mangia il Jackfruit?

Il Jackfruit si può mangiare sia crudo che cotto: da crudo, lo si preferisce maturo, per il suo sapore simile all’ananas e al mango; da acerbo, invece, non ha un sapore marcato, ma è molto ricco di amidi, proprio come una patata o come la yucca, ed ecco perché lo si cuoce e lo si trasforma come perfetto sostituto della carne.

Ricetta del “Pollo al Curry” con riso basmati: piatto ricco di inebrianti sapori e profumi

Ingredienti

  • 1 barattolo di bocconcini di frutta fresca biologica di jackfruit , scolato e risciacquato
  • 2 fogli di alga nori giapponese
  • 1 barattolo o lattina di ceci, scolati e sciacquati
  • 1 porro, affettato finemente
  • 1 cucchiaio di olio di girasole
  • ¼ cucchiaino di sale marino
  • 50g di pangrattato

Preparazione: bocconcini di Jackfruit

  1. Tostare il nori in una padella asciutta a fuoco alto fino a quando non comincia ad annerirsi e ad accartocciarsi.
  2. Metti il nori nell’accessorio per tritare di un frullatore a mano o di un robot da cucina.
  3. Macinare fino ad ottenere dei piccoli fiocchi e metterli in una grande ciotola.
  4. Aggiungere il jackfruit al frullatore o al robot da cucina e mescolare fino ad ottenere dei fiocchi, ma non così tanto da diventare una poltiglia, mettere il tutto nella ciotola grande.
  5. Scaldare un po’ d’olio, soffriggere i porri a fuoco basso fino a quando sono morbidi.
  6. Aggiungere i porri, i ceci, il sale, frullare fino ad ottenere un impasto omogeneo, aggiungere alla ciotola grande e mescolare bene il tutto.
  7. Stendere tra 2 fogli di carta oleata, tagliare in 10 fette
  8. Versare il pangrattato su un piatto, prendere una fetta dell’impasto, stringerla tra le mani (questo la terrà più unita durante la cottura), rotolarla nel pangrattato.
  9. Fare questo con tutto l’impasto
  10. Versare un sottile strato d’olio in una padella, scaldare fino a che sia molto caldo, friggere i bocconcini su ogni lato fino a che siano dorati e croccanti
  11. Scolare su un rotolo da cucina per eliminare l’olio in eccesso.
  12. Servire con avocado, insalata di pomodoro o una salsa aioli.
Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.