Topinambur: la ricetta con burro, pepe, zenzero e aglio

0
233

Il topinambur, o carciofo di Gerusalemme, è un ortaggio tutto da scoprire! Potete acquistarlo al supermercato o dal fruttivendolo e preparare nella vostra cucina tante ricette semplici e veloci. Questo tubero, detto anche rapa tedesca, ha un aspetto poco invitante, ma un sapore dolce con cui potete cucinare antipasti veloci, contorni sfiziosi, piatti unici saporiti e sughi per primi piatti creativi.

Curiosità: Topinambur

Il nome carciofo di Gerusalemme contiene un doppio errore. Il primo è che il topinambur non appartiene alla famiglia dei carciofi e il secondo è che non è originario della città israeliana. È infatti originario del Nord America e pare che sia stato esportato in Europa da un esploratore francese che, con successo, lo utilizzò in cucina come ingrediente principale di vari piatti.

Ingredienti:

  • Dosi per 4-6 persone come contorno.
  • 500 gr di topinambur.
  • 4 cucchiai di burro o ghee.
  • 1½ cucchiaino di semi di cumino, macinati grossolanamente.
  • 4 spicchi d’aglio, schiacciati.
  • Un pezzo di zenzero, sbucciato e grattugiato finemente.
  • 1-2 peperoncini verdi indiani, tagliati finemente.
  • 1 cucchiaino di sale. ¾ di cucchiaino di pepe nero macinato.
  • Succo di ½ limone.
  • 1 cucchiaio di gambi di cilantro, tritati molto finemente

Prova anche: Mix di vegetali al forno ( contorno vegano )

Preparazione: Topinambur

  1. Sbucciare i topinambur e tagliarli a tocchetti.
  2. Gettateli in una pentola di acqua fredda, portateli a ebollizione e fateli cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti, fino a quando i carciofi sono teneri e non resistono alla punta di un coltello.
  3. Scolare e schiacciare molto leggermente con una forchetta.
  4. In una padella, scaldare il burro o il ghee.
  5. Quando è caldo, aggiungere i semi di cumino, mescolare, poi aggiungere l’aglio, lo zenzero, i peperoncini verdi, il sale e il pepe nero e mescolare bene.
  6. Rimettere i carciofi nella miscela, mescolare per amalgamare e lasciare cuocere per 5 minuti.
  7. Mescolare di nuovo, poi cuocere per altri 5-10 minuti, fino a quando i carciofi cominciano a croccarsi e a dorarsi un po’.
  8. Spremere il succo di limone sui carciofi e mescolare delicatamente con i gambi di coriandolo.
  9. Assaggiare e aggiungere altro sale se necessario, poi servire.
Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.