Una delle grandi tradizioni culinarie italiane è ovviamente la pizza. Nonostante ciò, non di rado in giro per l’Europa si assiste a delle varianti piuttosto bizzarre che fanno storcere il naso (e non poco) a tutti coloro che adorano questa pietanza e che ne difendono la ricetta classica e il sapore autentico. Di recente sta facendo discutere una nuova proposta che arriva dal Nord Europa e che, appena mostrata sui social network, ha immediatamente riacceso il dibattito tra tradizionalisti e innovatori. Stiamo parlando della pizza ai kiwi.

La segnalazione è giunta in questi giorni da un utente di Reddit, il quale ha deciso dapprima di immortalare e poi di pubblicare sui social network una fotografia di questa stravagante pizza che avrebbe visto in un ristorante della Danimarca. Sulle origini della curiosa ricetta, però, ci sono ancora dei dubbi, poiché è stata trovata un’altra immagine che invece fa riferimento ad un locale svedese. Ad ogni modo, che si tratti di Svezia o Danimarca, sembra proprio che questa pietanza venga dalla Scandinavia.

La pizza ai kiwi dell’Europa settentrionale.

È stato il canale online ShittyFoodPorn a condividere e a mettere al corrente i suoi follower dell’esistenza della pizza ai kiwi. Questo sito, che vanta circa un milione di utenti, è solito postare le fotografie di quelli che vengono definiti «obbrobri culinari», anche se c’è da dire che le reazioni in merito alla variante nordeuropea della pizza sono state piuttosto differenti e non si è registrata una condanna unanime da parte degli internauti.

La pizza ai kiwi divide il popolo del web

La suddetta pagina web non ha esitato nel definire la pizza ai kiwi come «unholy abomination», ossia un vero e proprio abominio contro natura, condannando quindi senza appello la variante scandinava. In realtà, chi si aspettava un plebiscito contrario alla bizzarra proposta danese o svedese è rimasto deluso, perché oltre a commenti negativi ne sono giunti anche diversi di approvazione e di curiosità verso questa ricetta.

Pandoro di pizza: ultima creazione natalizia

Qualcuno, infatti, ha scritto che non gli dispiacerebbe assaggiare questo nuovo tipo di pizza anche perché, immaginando il sapore dato dalla combinazione fra il tradizionale impasto e i kiwi, a suo parere non dev’essere affatto disgustoso. Altri utenti dei social network hanno voluto definirla «appetitosa» guardandone le immagini, mentre un altro ha addirittura proposto di aggiungervi della carne salata per renderla ancora più «deliziosa».

La pizza all’ananas.

Il dibattito sul web ha chiamato poi in causa altre variazioni sul tema, come ad esempio la pizza alla banana lanciata dalla Svezia, o addirittura quella con arachidi e curry. Tuttavia, tenendo conto delle considerazioni degli appassionati del settore, sembra proprio che stia facendo sempre più proseliti la pizza all’ananas, meglio conosciuta anche come hawaiana. Quest’ultima starebbe avendo grande successo soprattutto negli Stati Uniti, ma si starebbe diffondendo anche in altri Paesi come Australia, Germania, Nuova Zelanda e diverse realtà dell’Europa settentrionale. Insomma, a quanto pare la tradizionale pizza con pomodoro, mozzarella e basilico non è più così intoccabile nei gusti della popolazione mondiale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.