Tra pochi giorni prenderà il via a Pescara un evento incentrato sulla cucina genuina che punta essenzialmente alla riscoperta dei sapori di una volta. Si tratta del Festival degli Agrichef, organizzato da Turismo Verde Abruzzo di Cia-Agricoltori Italiani, che si terrà martedì 21 gennaio presso il capoluogo abruzzese. L’obiettivo principale dei responsabili della manifestazione è quello di portare alla ribalta gli alimenti e le materie prime utilizzati dagli agriturismi locali, a partire dall’attività produttiva e fino alla ristorazione.

L’evento aprirà i battenti dalle ore 9 quando, presso l’Istituto Alberghiero De Cecco, in Via dei Sabini, si potrà assistere al seminario dal titolo «La riscoperta della cucina contadina e la biodiversità gastronomica». Subito dopo si entrerà ulteriormente nel vivo dell’appuntamento, con una vera e propria competizione tra eccellenze della buona e sana cucina italiana e abruzzese.

Cucina contadina protagonista a Pescara il 21 gennaio.

Infatti gli Agrichef invitati al Festival si sfideranno a colpi di manicaretti e di gustose pietanze per un evento che punta ad essere anche un momento importante di confronto e di crescita sul tema. Accanto ai cuochi professionisti lavoreranno per l’occasione anche alcuni studenti dell’Istituto Alberghiero pescarese facenti parte della sezione didattica dedicata alla cucina contadina.

Saranno otto le aziende agricole che parteciperanno alla manifestazione pescarese del 21 gennaio:

  • Rosso di Sera di Domenica Trovarelli
  • L’Antico Tratturo di Nico Ciavalini
  • Fattoria Maria Donata di Stefania Sergiampietri
  • La Porta dei Parchi di Nunzio Marcelli
  • L’Uliveto di Daniela Nepa
  • L’Aperegina di Marino Recchini
  • Capodacqua di Annamaria Di Furia
  • Bellavista di Assunta De Michele

Tra le personalità attese al Festival degli Agrichef, invece, menzioniamo Alessandra Di Pietro, dirigente dell’Istituto Alberghiero De Cecco, l’esperto gastronomo Gino Primavera, il presidente di Cia Abruzzo Mauro Di Zio. La giuria tecnica sarà formata da: Lorenzo Pace (presidente Unione Cuochi Abruzzesi), Enrico Bruno (presidente Lions Club Pescara), e le due giornaliste Monica Di Pillo e Jolanda Ferrara.

Campanile Chef: sfida culinaria tra parrocchie con Menù Biblico

Infine, ricordiamo che nel corso dell’appuntamento culinario del 21 gennaio sarà disponibile anche uno stand che metterà in mostra diversi prodotti tipici dell’Abruzzo, curato e allestito dalla Rete Abruzzese dei Mercati Contadini che fa parte del circuito Spesa in Campagna facente capo alla Cia.

Festival degli Agrichef: cos’è la Confederazione Italiana Agricoltori

Il Festival degli Agrichef di Pescara è organizzato dalla Cia. La Confederazione Italiana Agricoltori ad oggi è una delle organizzazioni più importanti nel panorama europeo per quanto riguarda il miglioramento e la valorizzazione del settore primario, nonché la tutela dei suoi addetti.

La sua fondazione risale al 1977 quando si chiamava CIC (Confederazione Italiana Coltivatori), mentre a partire dal 1992 ha assunto l’attuale denominazione e sigla. L’organizzazione punta soprattutto a tutelare e a seguire la crescita degli imprenditori del settore agricolo e alla salvaguardia dei redditi degli agricoltori. Inoltre si propone di difendere i diritti dei lavoratori agricoli d’impresa e della costante crescita del settore primario nell’economia italiana. Molto importante è l’obiettivo relativo alla diffusione nella società di una vera e propria cultura della terra da considerare come bene di tutti, limitato e non riproducibile.

Cos’è la Confederazione Italiana Agricoltori.

Inoltre la CIA si propone di diffondere l’agricoltura sostenibile, volta alla qualità, alla sicurezza, all’educazione alimentare e alla tutela dell’ambiente. Attualmente conta circa 900mila iscritti e almeno 1.400.000 persone che ricorrono ai servizi offerti dall’organizzazione ogni anno tramite esperti e consulenti di spiccata professionalità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.