Motta: per la Pasqua, tante idee originali super golose

0
405

Motta porta due gustosissime novità che subentrano nella golosa linea di colombe speciali DoppiaCrema: Colomba DoppiaCrema e Cioccolato Crema Pasticcera.

Motta: la novità “DoppiaCrema”

Grazie alla combinazione del gusto intenso della crema al cioccolato con la golosità della crema pasticcera, è la farcita che piace a tutti. La Colomba Motta DoppiaCrema e Gianduia e Vaniglia, con squisita crema gianduia e raffinata vaniglia che impreziosiscono l’impasto, reso incredibilmente soffice dalla lenta lievitazione.

Anche quest’anno la Pasqua è Motta

Super divertente per i più piccoli, con le uova più amate dai bambini. Tornano con grafiche tutte nuove: dagli amatissimi Masha e Orso ai divertentissimi Looney Tunes. Passando per l’Uovo Gioielli del Cuore Motta che torna a far volare l’immaginazione stimolando la creatività delle più piccine, fino all’Uovo Nerf Motta che colorerà la Pasqua dei maschietti più intrepidi.

Cioccolato fondente: “L’amico del cuore”

La storia inizia 100 anni fa

Nel 1919 il giovane Angelo Motta fonda un laboratorio artigianale di prodotti dolciari, la Angelo Motta Pasticciere. Il suo prodotto di punta è il panettone: Angelo ne rivisita la ricetta originale, per creare l’inconfondibile dolce alto e soffice. Nel 1925 inaugura il primo negozio in galleria Carlo Alberto, e a fine anni ‘30 apre il primo stabilimento. Ma è solo l’inizio: tra il ‘37 e il ‘57 la produzione cresce di 7 volte: dal 1950 sforna prodotti iconici come il primo gelato su stecco e la prima merendina. Poi arriva il panettone farcito, il Tartufone.

Un mito con la M maiuscola

All’ombra della Madonnina, la sperimentazione continua: è la volta degli snack salati, come i Ritz, che arricchiscono l’aperitivo milanese. Il brand è ormai parte della vita quotidiana degli italiani, dalla colazione al dopocena. Non mancano confetti, marron glacé, torrone e cioccolatini, per le grandi occasioni. Tra gli anni ’70 e i ’90 arrivano anche la Girella e il celebre gelato Maxibon. Ma il vero fiore all’occhiello di Motta resta il panettone, che ancora oggi è il più venduto in Italia.

La colomba: simbolo di primavera

Nei primi anni ‘30 Motta prende spunto da un’antica ricetta e dà vita al dolce di Pasqua per eccellenza. Per testarne la bontà, Angelo Motta spedisce la sua creazione a famosi scrittori e giornalisti, chiedendo il loro parere. Il risultato è un successo incredibile: come scrive Ernesto Bertarelli la Colomba diventa simbolo “della pace e della primavera”. Da allora è anche il dolce pasquale degli italiani

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.