MILKED: film su industria lattiero-casearia-Nuova Zelanda

0
546

MILKED: Dopo aver eclissato l’obiettivo di raccolta fondi di 100.000 dollari, il lungometraggio è sostenuto da artisti del calibro di James Cameron e Jane Goodall. Il film dà uno sguardo più da vicino al settore lattiero-caseario in Nuova Zelanda.

Il lungometraggio: MILKED

Porta alla luce le ripercussioni sull’ambiente e sul benessere degli animali dell’industria lattiero-casearia, ha eclissato il suo obiettivo di crowdfunding di 100.000 dollari neozelandesi. E ci sono voluti solo 12 giorni. In risposta, il team dietro il film ha aumentato il proprio obiettivo di 20.000 dollari, per aiutare ad amplificare ulteriormente il messaggio. Inoltre, un donatore anonimo si è impegnato a far corrispondere fondi fino a 100.000 dollari. Quindi, ogni dollaro donato finora sarà raddoppiato.

James Cameron: una “sveglia”

MILKED tira indietro il sipario sull’industria casearia di Aotearoa (il nome Maori della Nuova Zelanda). Il paese è il più grande esportatore di prodotti lattiero-caseari al mondo. Il film include interviste a personaggi del calibro della famosa etologa Dame Jane Goodall e del co-regista di Cowspiracy Keegan Kuhn. Nel film compare anche l’ambientalista e attore Suzy Amis Cameron. Anche il partner di Cameron, il regista premio Oscar James Cameron, ha dato il suo sostegno al progetto. Ha detto che il film è un “potente campanello d’allarme che il mondo sta diventando MUNGI “.

Documentario: MILKED

Il film segue l’attivista Chris Huriwai mentre viaggia per il paese per saperne di più sull’industria. Lì, Huriwai parla direttamente ai produttori di latte e agli esperti nei campi della medicina, dell’economia, dell’ecologia e della politica.”Inizialmente avevamo pianificato di indagare sugli impatti ambientali e sulla salute di tutta l’agricoltura animale ad Aotearoa. Ma una volta che ci siamo approfonditi nella ricerca, è stato ovvio che il settore lattiero-caseario era la storia da raccontare”, ha detto la regista e produttrice di MILKED Amy Taylor. “E con il gigante lattiero-caseario Fonterra che ha invitato Chris a incontrarli e poi ha fatto marcia indietro, siamo diventati ancora più curiosi di sapere cosa stava succedendo”.

Trailer Ufficiale: MILKED

Obiettivi di finanziamento

I fondi già raccolti da MILKED andranno alle modifiche finali, al pagamento di appaltatori e produttori e alla consulenza legale. Aiuterà anche a finanziare il marketing, comprese le acrobazie mediatiche come i cartelloni pubblicitari recentemente eretti che “si congratulano” con l’industria lattiero-casearia per essere il più grande inquinatore di Aotearoa. I guadagni del crowdfunding aiuteranno anche a creare una versione educativa del film. Questa copia sarà distribuita a varie scuole e università.

MILKED: progetto per l’industria lattiero-casearia

Inoltre, il denaro aiuterà a sviluppare campagne di impatto, comprese quelle a sostegno degli agricoltori che stanno abbandonando l’industria lattiero-casearia. E, facendo pressioni affinché il governo rimuova i latticini dalle scuole e le linee guida nutrizionali a favore di un focus a base vegetale.

Nasce a Comano il Sentiero del Latte: un percorso del gusto unico

Lancio della campagna MILKED

L’obiettivo di 20.000 dollari verrà utilizzato per produrre nuovi contenuti dalle oltre 100 ore di interviste condotte per MILKED. Andrà anche verso la produzione di un cortometraggio su un allevatore che abbandona l’agricoltura animale. “Siamo così grati per l’incredibile supporto che abbiamo già ricevuto da tutto il mondo dopo aver appena lanciato la nostra campagna di crowdfunding”, ha affermato il regista Taylor. “Mostra quante persone sono appassionate di esporre la verità sull’industria lattiero-casearia e di guardare a un modo migliore per andare avanti”.

MILKED: gratuito in streaming

Il film uscirà il 18 marzo tramite WaterBear, la prima rete di streaming gratuita “dedicata al futuro del nostro pianeta” e sarà ospitato gratuitamente su Plant Based News dal 26 marzo. Chi è interessato a contribuire alla campagna di crowdfunding può farlo visitando il sito web di MILKED.

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.