Non è solo un libro di ricette, ma anche un volume che intende divulgare la cultura del cibo di cui l’Italia è maestra. È questo, in sintesi, Mangia come parli, il nuovo testo dello chef e ideatore della Cucina Pop Davide Oldani. Il progetto è nato durante il periodo di quarantena osservato in piena emergenza coronavirus, quando il proprietario del ristorante d’O di Cornaredo è intervenuto al programma radiofonico Mangia come parli (per l’appunto) in onda sulle frequenze di Radio 24 ogni sabato mattina e condotto da Pierluigi Pardo. Lo chef milanese ha spiegato che con il suo libro punta a fornire un valido aiuto a tutti coloro che «per necessità o per passione» decidono di mettersi ai fornelli. In questo modo la cucina può essere anche un momento di soddisfazione, oltre che di piacere per il palato.

Cucina di resistenza nel tempo sospeso: 38 ricette per combattere la noia da quarantena

L’ultima fatica letteraria di Davide Oldani è una sorta di viaggio del gusto tra le regioni italiane per conoscerne le materie prime, le tradizioni e i prodotti tipici stagionali. Lo chef ha spiegato che nel testo ha voluto riportare una «cucina in forma agile», proponendo le varie ricette presentate durante la trasmissione Mangia come parli e seguendo sempre un linguaggio semplice e accessibile a tutti, accompagnando il lettore passo dopo passo nella preparazione delle pietanze proposte.

Mangia come parli: il nuovo libro di Davide Oldani.

Ha sottolineato che le varie ricette tengono conto degli ingredienti e della stagionalità dei prodotti, ricordandone caratteristiche, specificità e anche provenienza. Inoltre ci sono dei consigli gastronomici che arricchiscono ulteriormente i piatti inseriti nel volume. È presente anche un intervento di Pierluigi Pardo, il quale si sofferma nel fornire una sorta di racconto delle eccellenze gastronomiche italiane. Per tutti questi motivi, Oldani ritiene che il suo ultimo volume non sia soltanto un libro di cucina, ma anche e soprattutto di cultura del cibo.

Davide Oldani: chi è lo chef autore di Mangia come parli

Davide Oldani è diventato famoso a livello internazionale per aver inventato la Cucina Pop che si basa sulla semplicità ma in particolar modo sulle materie prime essenziali e di qualità che rispettano la stagionalità dei prodotti. Titolare del ristorante d’O di Cornaredo, è anche ambasciatore della cucina italiana nel mondo. Le più importanti guide gastronomiche lo indicano come uno dei migliori chef italiani di sempre.

Davide Oldani e Pierluigi Pardo.

Nel 2013 ha ottenuto il prestigioso Ambrogino d’oro dal Comune di Milano e nel novembre dello stesso anno è stato invitato a Harvard dopo la pubblicazione di un articolo sul successo dei suoi progetti da parte dell’Harvard Business School Review. Ha ottenuto il ruolo di ambassador per Expo 2015 e qualche mese dopo è stato speaker per il World Business Forum di Milano. Inoltre il Coni lo ha nominato Food & Sport Ambassador e durante le Olimpiadi brasiliane di Rio de Janeiro è stato ingaggiato come chef di Casa Italia.

Da circa due anni è co-conduttore su Radio 24 di Mangia come parli, programma presentato da Pierluigi Pardo che ha ispirato l’omonimo libro culinario e di cultura gastronomica di Davide Oldani.

Facebook Comments