Parliamo di zucchero, un alimento sicuramente apprezzato da tutti al quale difficilmente riusciamo a rinunciare. Ma come mai è così difficile farne a meno? Cosa succede nel nostro organismo? In effetti quando ingeriamo qualcosa di dolce si avvia un processo particolare, ovvero nel nostro sangue man mano si alzano i livelli di zuccheri e questo ci porta ad un piacevole stato di benessere, una gioia momentanea, una bella sensazione per il nostro stato d’animo.

Difficile quindi rinunciare a certe piacevoli sensazioni, ma bisogna stare attenti, perchè è solo una questione di quantità. Se si eccede nel consumo di alimenti dolci potremo avere alcuni danni per la nostra salute.

E’ stato infatti ormai stabilito che lo zucchero è corresponsabile dell’insorgenza di obesità, diabete, disturbi cardiovascolari, danneggia i denti e provoca dipendenza, puo’ bastare?

Perchè parliamo di obesità?

Se durante la giornata assumiamo più volte zuccheri il totale delle calorie sarà notevole e sicuramente influirà anche sul nostro aumento di peso. Fate conto di assumere due bevande gassate al giorno più altri alimenti contenenti zuccheri, più i grassi ed il gioco è fatto: la nostra bilancia ci dice che abbiamo preso dei kg in più.

Perchè possiamo arrivare a soffrire di diabete?

Gli studi scientifici ci dicono appunto che proprio l’assunzione delle bevande zuccherate ci può portare ad un diabete di tipo 2. Quindi il consiglio è di limitarle, se proprio non ne possiamo fare a mento.

Perchè gli zuccheri possono danneggiare i denti?

Dopo aver assunto degli zuccheri nella nostra bocca si innesca un meccanismo ben preciso: una reazione tra i batteri presenti e questa sostanza che abbiamo ingerito. Si forma pian piano della placca che nel tempo rilascia un acido molto dannoso per i nostri denti. E’ sempre importante dunque, lavarsi i denti accuratamente per arginare questo problema.

Perchè il cuore può essere a rischio?

Sempre ascoltando le informazioni che ci arrivano dagli scienziati, sembra che esagerare con gli zuccheri può portare a problemi cardiovascolari nel corso del tempo. Addirittura secondo uno studio, al maggiore consumo di bevande zuccherate corrispondeva un rischio più alto di morire prematuramente per qualsiasi causa.

Gli zuccheri in effetti, si trovano in tantissimi alimenti quindi non è solo una questione di dolci, bisogna pertanto stare attenti alla nostra alimentazione quotidiana; le brutte abitudini possono portarci dei danni. Un buon modo ad esempio per scovare gli zuccheri “nascosti” negli alimenti è quello di controllare bene le etichette quando acquistiamo i nostri prodotti nei supermercati, un’accurata scelta ci aiuterà a migliorare la nostra dieta.

Se scegliamo un alimento con la dicitura light siamo sicuri che contiene una quantità limitata di zucchero? 

Probabilmente non è così quindi come dicevamo una lettura attenta dell’etichetta ci toglie sicuramente dall’imbarazzo.

Le bibite zero sono una giusta alternativa alle normali bibite?

Anche questa può essere un’abitudine sbagliata. Infatti credendo di acquistare qualcosa da bere che ci piace tanto ma in versione “zero”in realtà anche se quasi prive di zucchero ci daranno comunque una sorta di dipendenza a quel gusto dolciastro che ci porterà ad assumerle con danni di altro tipo. Sappiamo infatti quanti acidi ci sono all’interno che possono nel tempo danneggiare i nostri denti.

Dunque zuccheri e carboidrati sembrano essere quasi sempre condannati per la nostra salute, allora per evitare malattie ed obesità forse dovremmo cambiare le nostre abitudini. Stabilito che gli zuccheri si trovano un po’ ovunque cerchiamo di non utilizzare quelli cosiddetti “aggiunti”, pensatre che circa il 60% dello zucchero che assumiamo proviene dai cibi industriali confezionati.

Quali sono i prodotti proibiti?

I cosiddetti prodotti proibiti sono: Snack confezionati, minestroni, zuppe e sughi pronti, cereali e pane in cassetta, maionese, ketchup e condimenti vari, bevande gasate e succhi di frutta, surgelati, yogurt e formaggi “light”, panature.

Non demonizziamo dunque lo zucchero e concediamoci ogni tanto qualche piacevole dolcetto, senza però esagerare, ora sappiamo tutti i perchè!

Facebook Comments