La Sirtfood: la dieta per attivare il “gene magro”

0
436

La dieta Sirtfood è il segreto dietro la famosa perdita di peso di Adele. Ma è sicura e può essere resa vegana? I fondatori affermano che la dieta Sirtfood aiuta ad accedere al “gene magro” del corpo che aumenta la perdita di peso. Ecco di cosa si tratta!

Qual’è la dieta Sirtfood?

Acclamata come il segreto della perdita della cantante di successo Adele e soprannominata una “sensazione di dieta internazionale” perché adatta alle star dello sport. La dieta Sirtfood promette di sgranocchiare continuamente quello che ti piace. E questo include vino rosso e cioccolato. Il tutto perdendo peso nel giro di poche settimane.

I fondatori della dieta Sirt Food Aidan Goggins e Glen Matten

Affermano che questa dieta per lo più a base vegetale può tagliare sette chili in una sola settimana. ” Finalmente, una dieta che ti permette di mangiare i tuoi cibi preferiti senza ingrassare, una vittoria per tutti, giusto?”. Goggins e Matten affermano anche che la dieta aiuta ad accedere al “gene magro”, che è una parte del nostro corpo che elimina i grassi e che non richiede una routine di esercizi da incubo insieme.

Ma questa mania globale è una moda passeggera?

Fondamentalmente, la dieta consiste nel mangiare più cibi ricchi di sirtuine (SIRT). Sono alimenti a base vegetale e la maggior parte sono ricchi di fibre, vitamine e antiossidanti. La dieta elenca 20 alimenti ricchi di SIRT e consiglia di aggiungerne molti nelle restrizioni caloriche raccomandate. Questi 20 alimenti sono i seguenti:

  1. cavolo
  2. Sedano
  3. Cipolla Rossa
  4. Razzo
  5. Levistico
  6. Peperoncini
  7. Prezzemolo
  8. Fragole
  9. Datteri Medjool
  10. Soia
  11. capperi
  12. Cicoria Rossa
  13. Olio extravergine d’oliva
  14. Grano saraceno
  15. Curcuma
  16. Noci
  17. Cioccolato
  18. Vino rosso
  19. Caffè
  20. Tè verde Matcha

Quando è stata ideata la Sirtfood Diet?

I fondatori, Goggins e Matten sono entrambi maestri in medicina nutrizionale e hanno inventato la dieta cinque anni fa. È diviso in due fasi. Il primo è il più estenuante in quanto inizia limitando le calorie a sole 1.000 al giorno per tre giorni. Questo è circa la metà di ciò che gli adulti generalmente raccomandano di consumare quotidianamente dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

La Sirtfood Diet: le sue fasi

Durante quei primi tre giorni, il massimo di 1.000 calorie deve essere suddiviso in tre succhi verdi di sirtfood e un pasto completo contenente sirtfood. Rimanendo nella prima fase, la settimana iniziale continua con l’aumento delle calorie a 1.500 al giorno. Negli ultimi quattro giorni della fase uno, le persone a dieta scendono a due succhi verdi e passano a due pasti al giorno. La seconda parte della dieta si estende per due settimane e consiste in tre pasti ricchi di sirtfood al giorno insieme a un succo verde. Pasti e succhi combinati dovrebbero includere almeno cinque porzioni di sirtfood .

Modalità sopravvivenza

L’idea alla base di questa struttura è quella di portare il corpo in “modalità sopravvivenza”, che si traduce in una rapida perdita di peso. I cibi Sirt attivano i geni delle sirtuine nel corpo chiamati SIRT-1. Goggins e Matten affermano che questo imita gli effetti del digiuno e dell’esercizio fisico poiché aiutano il corpo a bruciare i grassi e aumentare la crescita muscolare. Il gene è il “gene delle pulizie di primavera” del corpo, dicono, e aiuta a combattere la stanchezza eliminando il “disordine” nelle nostre cellule. Mangiare una vasta gamma di cibi a base di sirt non solo aiuta le persone a dieta a perdere peso, ma migliora l’energia, la pelle e il sonno a lungo termine, affermano.

La dieta Sirtfood è sicura?

L’esperta di nutrizione e body coach, Juggy Sidhu, osserva che la restrizione calorica precoce della dieta Sirtfood può alimentare un “ciclo” di dieta, che può portare a impatti negativi sulla salute psicologica. È incredibilmente importante notare che 3 kg fuori dalla bilancia non equivalgono a 3 kg di riduzione del grasso corporeo.

Circa due terzi sono dovuti alla perdita di liquidi

“Ciò significa che molto probabilmente hai perso una buona quantità di acqua nella prima settimana e la probabilità che ciò continui è molto bassa”, ha detto. Sidhu aggiunge: “Le prime grandi vittorie possono essere molto motivanti. Sfortunatamente, questi grandi cali non continuano a verificarsi. A causa della natura altamente restrittiva sia degli alimenti offerti che delle raccomandazioni caloriche, c’è poca considerazione per la sostenibilità in questo approccio dietetico”. È stato anche scoperto che limitare le calorie causa sintomi tra cui mal di testa , nausea, svenimento e perdita di massa muscolare.

Somiglianze tra la dieta Sirtfood e la dieta mediterranea

Il parente più prossimo della dieta è la popolare dieta mediterranea, che è prevalentemente a base vegetale. È venerato per i suoi benefici per la salute, inclusi i collegamenti alla riduzione delle malattie cardiache e detiene il primo posto per le migliori diete 2021 di US News. “Nella dieta mediterranea, puoi fare il pieno di carboidrati e oli vegetali. In sostanza, puoi mangiare molto pane, olio d’oliva e pasta, il tutto aumentando anche l’assunzione di frutta e verdura. Richiede anche che le persone a dieta mangino meno carne” afferma il NHS.

La dieta mediterranea è la più sana del mondo?

Goggins e Matten: la dieta Sirtfood

“Questa dieta prende i “migliori elementi” della dieta mediterranea e li combina con i migliori cibi di tutto il mondo” affermano gli ideatori. Lo YouTuber di scienza vegana MicTheVegan ha esaminato la dieta in un video. “La matematica non torna”, ha osservato sulla perdita di peso di 3 kg in una settimana, che secondo i fondatori è supportata dalla scienza. Mic ha criticato lo studio che si è svolto in una sola settimana.

La matematica non torna

Science YouTuber MicTheVegan ha avvertito dei pericoli della dieta in un video: “Sarebbe una dieta mediterranea senza carne con aggiunta di succhi. Questo è un buon passo avanti da una dieta americana standard o da una dieta britannica. Ma Adele stava anche adottando un nuovo regime di allenamento piuttosto intenso”, ha detto. In apparenza, la dieta “regge il merito”, afferma Sidhu, ma l’accesso al gene SIRT-1 tramite la dieta si è rivelato “inconcludente” in cinque decenni di ricerca e finanziamento. La nutrizionista Sophie Elwood ha affermato che era semplicemente troppo presto per valutare se la dieta Sirtfood sia effettivamente sicura. “Ci sono ancora pochissime prove e ricerche per dimostrare se la dieta sia benefica o dannosa per la salute”, ha affermato.

Il successo di Adele

Le discussioni e le voci sulla dieta si sono accese dopo che Adele ha pubblicato una sua fotografia su Instagram rivelando ciò che molti media hanno riportato come una perdita di peso. Numerosi tabloid affermano che ha collegato la dieta alla sua nuova figura. È presente in gran parte sul sito Web di The Sirtfood Diet che afferma che i suoi “risultati sorprendenti” sono stati generati dal provarlo. Mentre The Sirtfood Diet non sconsiglia di mangiare prodotti animali, Adele è vegetariana e questo potrebbe aver contribuito alla sua perdita di peso.

Considerazioni finali

A causa della natura altamente restrittiva sia degli alimenti offerti. Delle raccomandazioni caloriche, c’è poca considerazione per la sostenibilità in questo approccio dietetico, quindi non utilizzare senza un controllo di un dietologo nutrizionista.

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.