Margherita: da regina a pizza

La pizza Margherita sicuramente è uno di quei cibi al quale proprio non riesci a dire di no! Tutti la mangiano, ma in pochi sanno perché si chiama così!

Conosci la storia della pizza Margherita? Nel 1889 a Napoli giunsero il re d’Italia, Umberto I, insieme a sua moglie, la regina Margherita. Per tale occasione, il cuoco Raffaele Esposito fu chiamato (a corte) e preparò tre diverse pizze. La regina ne avrebbe dovuto scegliere soltanto una…e scelse la più buona! Per questo, Raffaele chiamò la pizza scelta dalla regina “Margherita”, dedicandola a lei! Ma la pizza Margherita, com’è fatta? Pomodoro rosso, mozzarella bianca e basilico verde.. come i colori della bandiera italiana!

La storia del coperto

Quando si va al ristorante, a fine pasto, si paga il coperto. Ti sei mai chiesto perché si chiama così?

Al ristorante si paga il coperto, cioè si pagano i servizi dedicati alla tavola imbandita. Ma perché si dice coperto? Questa parola deriva dal Medioevo, quando al posto del ristorante c’era la taverna. Lì si poteva mangiare, fare incontri e rifugiarsi. Quando pioveva, i vagabondi, non avendo casa, andavano lì e con poche monete chiedevano il permesso di potersi coprire dalla pioggia. Quindi il coperto che paghiamo oggi al ristorante deriva dal luogo coperto del Medioevo.

Il cappuccino: da frate a bevanda

Come rinunciare ad un buon cappuccino a colazione? Ma ti sei mai chiesto l’origine di questa bevanda così buona? Ma soprattutto ti sei mai chiesto perché ha lo stesso nome di un frate cappuccino?

Il cappuccino è una bevanda di origine italiana. La sua storia è collegata proprio ad un cappuccino (monaco). La leggenda racconta che nel 1600 nel Friuli-Venezia-Giulia c’era un cappuccino, un certo Marco d’Aviano. Nel 1683 quest’ultimo si recò a Vienna per incontrare Papa Innocenzo XI. Un giorno, in un bar di Vienna, il Cappuccino versò del latte nel suo caffè per addolcirne il sapore. Lo assaggiò ed aveva un sapore buonissimo. Ecco che decise di chiamarlo Kapuziner, parola tedesca che significa cappuccino.

Facebook Comments