La pandemia costringe molte persone a rimanere a casa cambiando cosi le abitudini degli italiani, non si possono frequentare bar, locali e ristoranti. Nascono nuovi cocktail trend come l’aperitivo via internet con gli amici. Attraverso i social quindi nascono nuovi cocktail come i quarantini. Semplici drink come Martini vanno degustati oppure personalizzati a piacere.

I nuovi cocktail Trend: “I quarantini”

Un utente del web spagnolo segnala la ricetta del suo quarantini: Titos’ Vodka, fette di arancia e Vermouth. Possiamo aggiungere alla famiglia dei quarantini, la “Quarantena” una ricetta realizzata da un utente di Twitter. La ricetta si può realizzare aggiungendo 2 misurini di Bourbon, 1 misurino di succo di limone, 3/4 di liquore di Luxardo, 1/4 di sciroppo alimentare.

Un altra versione ironica esiste, lo si realizza aggiungendo ad una base alcoolica, una bustina di vitamina C. Questo trend servirebbe a prevenire il Coronavirus, ma gli esperti negano tutto.

Le bevande pronte da bere per il lockdown:

Il periodo di isolamento forzato ha spinto molte aziende a perfezionare il prodotto “ready to drink” puntando su packaging riciclabili e a migliorare il servizio di delivery e spedizioni.

Ecco alcune novità:

Keynco che rappresenta un team tutto al femminile, con base a Roma per The KEY COCKTAILS. Il loro progetto presenta delle pratiche bottigliette con cocktail già invecchiati senza l’aggiunta di acqua. La selezione di Keys Prêt à porter sull’ e-commerce punta sui grandi classici come Negroni, OLD Fashioned, MI.To. e sulla consegna a casa da Cosaporto in confezione da 1 a 4 pezzi o da 3 a 12 pezzi.

Mr Bubbles è stato creato da due bartender Emanuele Dusi e Matteo Minghetti che hanno esperienza anche nel catering. Propongono dal Mr Bubble (1 drink) al Party Box con 48 bubbles che arrivano in un paio di giorni in tutta italia. Tra le proposto abbiamo anche i cocktail ipocalorici come “Mr Americano”.

Facebook Comments