Anche se le carote in generale sono disponibili tutto l’anno, ci sono diverse varietà coltivate esclusivamente in specifici periodi dell’anno.

Non buttare le foglie

Se hai un mazzo completo di carote, rimuovi le parti superiori. Se le foglie sono fresche, usale come una verdura per un’insalata o un pesto. Cospargile su un pasto come faresti con il prezzemolo o per condire il brodo di una zuppa.
Se in futuro farai del brodo, puoi congelare le foglie crude. 

Preparazione

Sbucciarle non è uno un obbligo. Come la maggior parte delle verdure, ci sono più nutrienti nello strato esterno della radice dove i nutrienti passano nell’ortaggio. Bisogna solo pulirle bene e mangiarle. La ‘pelle’ superficiale è anche il luogo in cui assorbono altri composti dal suolo. Come pesticidi e altri prodotti chimici. A seconda del luogo di coltivazione basta prendere la decisione o meno di ‘spellarle’ prima.

Carote crude croccanti

Tagliale a bastoncini e mettile in frigo ogni volta che hai voglia di fare uno spuntino. Alcune delle varietà cimelio, (quelle viola, bianche e rosse), sono meglio cotte che consumate crude.

Ecco la ricetta più semplice

Condimento per carote

  • ½ tazza di panna acida o yogurt bianco o latte
  • ½ maionese
  • 1 cucchiaio di succo di limone o aceto di mele
  • ½ cucchiaino di aglio in polvere/granulato secco o 1 spicchio d’aglio tritato
  • ½ cucchiaino di sale
  • ½ cucchiaino di pepe nero macinato fresco

Unire tutti gli ingredienti e lasciar riposare per 30 minuti , se possibile. Ovviamente aggiungi questo condimento alle insalate. Gratta le carote a piccoli pezzi. Usa le migliori che riesci a trovare.

Insalata di carote

  • 5–6 carote, tritate
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • ¼ cucchiaino di sale

Unisci tutti gli ingredienti e lascia riposare per almeno 30 minuti prima di mangiare. Questa insalata può essere preparata in anticipo e magari refrigerata durante la notte.

Carote Cotte

Lessare e schiacciare le carote con altri ortaggi a radice per aggiungere dolcezza e colore.
Alla fine cuoci tutto fino a renderli molto morbidi per la zuppa.

Zuppa di carote e zenzero

  • 2 cucchiai di olio
  • 1 cipolla media
  • 1 pollice di zenzero, sbucciato e tritato
  • 2 spicchi d’aglio, tritato
  • ½ cucchiaino di coriandolo macinato
  • ¼ cucchiaino di cumino
  • macinato trito di pepe di cayenna
  • 1 cucchiaino di sale
  • 8–10 carote medie, tagliate
  • 4 tazze d’acqua
  • 2 cucchiai di erbe aromatiche fresche, tritate (prezzemolo, erba cipollina, coriandolo o aneto)

In una pentola capiente, soffriggere le cipolle nell’olio a fuoco medio. Cuocere per circa 4-5 minuti fino a quando diventano morbide. Aggiungi lo zenzero, l’aglio, il coriandolo, il cumino, il pepe di Cayenna e il sale. Mescolare per un minuto e aggiungere le carote e 4 tazze d’acqua. Riscalda l’acqua fino all’ebollizione. Ridurre il fuoco a fuoco lento e cuocere per 10 minuti, fino a quando le carote diventano morbide. Frullare con un frullatore ad immersione e assaggiare. Salare e pepare se necessario e servire con erbe fresche.

Insalata di avocado all’arancia e carote arrostite

  • 2 spicchi d’aglio medi, spezzati
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di semi di cumino, tostati e macinati *
  • 1 cucchiaino di semi di coriandolo, tostati e macinati *
  • ½ cucchiaino di fiocchi di pepe rosso
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 6 carote, tagliate a metà nel senso della lunghezza
  • 1 arancia
  • 1 avocado maturo
  • 1 cucchiaio di succo di limone appena spremuto
  • 2 cucchiai di rametti di coriandolo
  • * Puoi usare ½ cucchiaino di spezie macinate, tostandole leggermente in una padella asciutta

Preriscalda il forno a 200 ° C. Premi l’aglio e metti la pasta in una grande ciotola con sale, cumino, coriandolo, scaglie di peperoncino e 2 cucchiai di olio d’oliva. Metti le carote in una casseruola poco profonda. Togli l’aglio, le spezie e l’olio dalla ciotola e spalmali sopra le carote. Versare ¼ di tazza di acqua nella casseruola con le carote. Copri bene il piatto con un foglio (o un coperchio aderente) e mettilo nel forno. 

Cuocere le carote per 25 minuti. Togliere la protezione messa sopra. Continua a cuocere fino a quando le carote sono leggermente dorate e tenere, circa 25–35 minuti in più. Mentre stanno arrostendo, sbuccia l’arancia e l’avocado e tagliateli a pezzi. Quando le carote sono pronte, togli il contenitore dal forno e lascialo riposare fino a quando le carote si sono leggermente raffreddate. Metti quindi l’avocado, le arance e le carote con le loro spezie di cottura in una grande ciotola. Infine aggiungi il succo di limone e il restante cucchiaio di olio d’oliva. Mescola delicatamente, e servi condito con coriandolo.

Il modo più semplice per conservare le carote per un mese

Appena raccolte possono conservarsi facilmente nel frigorifero. Quindi mettile in un sacchetto di plastica o perforato.

Mettile in salamoia e l’aceto seguendo questa ricetta.

Carote marinate messicane

  • 2–3 carote medie, affettate
  • 1–2 spicchi d’aglio, sbucciati
  • 1 cucchiaino di origano essiccato
  • 1 cucchiaino di sale
  • ¼ di cipolla, affettata
  • 1–2 peperoncini piccanti, affettati
  • 2/3 di tazza di aceto, sidro di mele, vino bianco, riso o anche semplice aceto bianco distillato
  • ½ tazza di acqua

Inizia mettendo le carote, l’aglio, l’origano, il sale, la cipolla e il peperoncino in un barattolo. Versare l’aceto sopra le verdure e aggiungere l’acqua fino a quando il barattolo è pieno, lasciando circa un ¼ di pollice in alto. Chiudi il barattolo e agita per sciogliere il sale. Mettete in frigo e gustate dopo almeno 24 ore.

A causa della presenza naturale di batteri botulici nel suolo, sbucciare le carote per questa ricetta. Per assicurarsi di rimuovere eventuali batteri residui. Il botulino non è presente se si mangia una carota cruda o cotta. Esso cresce in un ambiente senza aria, come un barattolo.

Curiosità

Le carote amano crescere quando fa freddo. È meglio coltivarle in autunno e raccoglierle in inverno dopo un gelo. Le verdure cambiano la loro composizione cellulare al freddo, per proteggersi dal gelo. Trasformano l’amido in zucchero per abbassare il loro punto di congelamento. Riducendo il punto di congelamento, le pareti cellulari non scoppiano quando la verdura si scongela. Così possiamo goderci un dolce naturale.

Facebook Comments