Scopriamo quali canali Youtube possono aiutarci in cucina.
Gli italiani sono riconosciuti e invidiati artisti culinari, ma cosa creare in tempo di quarantena?

1 – GialloZafferano

GialloZafferano è il sito di cucina numero 1 in Italia!
Il portale GialloZafferano.it conta 6,8 milioni di utenti unici e più di 2 milioni di visitatori giornalieri.
La nuova versione dell’app conta 6 milioni di download e 110 mila utenti attivi al giorno.

Ricette per tutti, facili e veloci da realizzare

Il sito web Giallozafferano.it è stato fondato il 6 giugno 2006 da Sonia Peronaci e poi passa a Mondadori nel 2015.

Dal 2010 la società introduce le video-ricette, come quella di esempio di seguito.

2 – Tasty

Tasty nasce dalla compagnia americana di digital media Buzzfeed Inc, inizialmente come campagna sui comfort food, ovvero quei cibi ipercalorici cui generalmente si fa riferimento in cerca di conforto emotivo. Lo scorso dicembre la pagina Facebook di Tasty conta circa 100 milioni di follower includendo in essa altri 5 interessanti spinoff : Tasty Junior, Tasty Happy Hour, Tasty Fresh, Tasty Vegetarian, Tasty Story. Nei video vengono coinvolte anche molte celebrità a condividere e discutere le proprie ricette, come ad esempio Snoop Dogg e The Rock.

E molto altro! Infatti, Tasty lancia Saturday Night Seder lo scorso 11 aprile per supportare gli sforzi affrontati dal pubblico per sostenere le difficolta imposte dall’emergenza sanitaria.

3 – Italia Squisita

ItaliaSquisita è il network dell’eccellenza a tavola.
I contenuti spaziano da ricette-linee guida a veri e propri viaggi gastronomici attraverso le rivisitazioni di ricette tradizionali italiane nel mondo. Il canale Youtube conta poco meno di 400.000 iscritti.

Chi preferisce risparmiare, invece che ordinare una pizza a domicilio solitamente ha due opzioni: la prima, ricorrere alle varietà surgelate; la seconda, rimboccarsi le maniche.
Lievito e farina sono purtroppo rari in questo periodo, ma non è mai stata la mancanza di risorse a fermare gli italiani.
La pizza nasce «mangiata per strada, avvolta nella carta» racconta Gino Sorbillo dalla storica pizzeria di via dei Tribunali di Napoli. Come altri chef del canale, Gino racconta a ItaliaSquisita la sua ricetta della pizza napoletana e decide di condividerla sul web.

4 – Fatto in casa da Benedetta

Benedetta Rossi è una foodblogger di Porto San Giorgio, scrittrice di 4 libri di ricette. Benedetta avvia nel 2011 un’attività sul web nella quale elargisce consigli di cucina e ricette semplici e deliziose. Diventa subito apprezzata dal pubblico dei social per la sua sincera passione per la tradizione gastronomica italiana: passione, semplicità e naturalezza colorano e caratterizzano i suoi contenuti. Benedetta oltre all’agriturismo di sua proprietà cura anche la sua pagina web e il suo canale Youtube “Fatto in casa da Benedetta, che oggi conta oltre 2 milioni di follower.

5 – Cucina Buttata

Guglielmo Scilla, in arte Willwoosh, carica il primo video Youtube a Capodanno 2009, ma il suo contributo gastronomico sul web inizia poco più di un anno fa con la rubrica Cucina per Pigri e poi Cucina Buttata.
Entrambe riscontrano molto successo, non solo per la sua già affermata popolarità, ma soprattutto per l’approccio che decide di adottare.
Come suggerisce il nome della rubrica, Willwoosh si rivolge soprattutto a coloro che detestano profondamente lavare i piatti e il caos in cucina, ma amano al contempo ricette facili, semplici e golose. La sua energia ed empatia arrivano immediatamente al pubblico e le visualizzazioni superano presto il milione di visualizzazioni.

Facebook Comments