• Notizie di Gusto e Dintorni,  Ricette

    I vegetali più diffusi nel Medioevo: Legumi, Cavoli e Cipolle

    Your ads will be inserted here byEasy Plugin for AdSense.Please go to the plugin admin page toPaste your ad code OR Suppress this ad slot. I vegetali più diffusi nell’alimentazione medievale sono i legumi, il cavolo e le cipolle. I primi rappresentavano un alimento economico e particolarmente nutriente; i cavoli, invece, sulla scia degli insegnamenti di Catone, venivano considerati dotati di particolari virtù terapeutiche contro la sciatica, le ulcere e la tosse; le cipolle infine costituivano l’alimento esclusivo del mondo contadino. Le fonti narrano che i Franchi ne mangiassero in abbondanza per stimolare la sete e trangugiare più boccali di birra. Osservazioni sulle verdure di Leonardo da Vinci A proposito…

  • I consigli della Nutrizionista

    Il 2016 è l’anno dei legumi: proprietà e benefici

    Your ads will be inserted here byEasy Plugin for AdSense.Please go to the plugin admin page toPaste your ad code OR Suppress this ad slot. Nella sessantottesima Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 2016 è stato dichiarato l’anno dei legumi al fine di fare opera di sensibilizzazione e aumentare la consapevolezza dei molti vantaggi dei legumi. Fagioli, fave, ceci,piselli e lenticchie sono una fonte economica, gustosa e molto nutriente di proteine e micronutrienti vitali, tuttavia il loro valore nutrizionale non viene generalmente riconosciuto ed è spesso sottovalutato. Sono una valida alternativa alle più costose proteine di origine animale, e questo li rende ideali per migliorare le diete nelle parti più…