Il giudice alla fine ha dato ragione al proprietario della pizzeria di Montagnana (PD), che aveva querelato un cliente per una recensione ritenuta diffamatoria

Se il cliente avesse saputo che una pizza con salsiccia e porcini gli sarebbe costata 5000 euro, probabilmente avrebbe evitato di recensire la cena su TripAdvisor.

E’ salato il “conto” che dovrà pagare il cliente della pizzeria di Montagnana, in provincia di Padova. Nel 2013 aveva cenato presso una pizzeria del paese e non contento di quanto mangiato aveva recensito, subito dopo,  i piatti serviti dalla pizzeria. La reazione del proprietario del locale non si era fatta attendere e, valutati i contenuti della recensione, aveva querelato l’avventore per diffamazione.

Nello specifico il cliente aveva ordinato un tagliere di salumi e una pizza. Mentre gli insaccati non l’avevano particolarmente soddisfatto, nella pizza, tra un pezzo di salsiccia e un porcino il cliente aveva trovato anche dei vermi. Per questo motivo nella recensione aveva scritto “Pizza con i vermi”.

Il caso stava per essere archiviato, come richiesto dalla Procura di Rovigo, ma il GIP ha chiesto l’imputazione del cliente. Al proprietario del locale è stato riconosciuto il fatto che la presenza di vermi non sia anormale, nei funghi, e quindi non sia indice di un cattivo prodotto o di problemi sanitari.

Il cliente deve quindi pagare: 1.000 euro di multa, un risarcimento di 2.000 euro e altri 2.000 euro  per le spese legali. Per un totale di 5.000 euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.