Le cozze ingrediente sempre presente in Puglia

0
9

Le cozze sono un ingrediente molto presente nella cucina pugliese e salentina.

Qui esse sono le protagoniste di una classica ricetta pugliese, gli spaghetti con le cozze in bianco. Ma non solo: le cozze pugliesi vengono anche gustate crude, nell’ambito di antipasti crudi di pesce, o gratinate, o “arraganate”.

E ancora, le cozze sono le protagoniste di tanti sautè, o pepate, o impepate, che dir si voglia! E ancora, non dimentichiamo il piatto principe della cucina pugliese, per la precisione barese: la tiella riso patate e cozze, che se non avete mai assaggiato, conviene sicuramente provare. Ma da dove vengono le cozze pugliesi? Quali sono le sue caratteristiche?

Le cozze pugliesi e non

In Puglia si possono acquistare, ad oggi, tre tipologie di cozze: le cozze greche, le cozze tarantine, ed infine le cozze salentine, forse meno conosciute, ma dovete sapere che anche nella zona di Castro si trovano attività di mitilicoltura.

Per ciò che concerne le cozze tarantine, vale la pena di sapere che la provincia di Taranto è quella dove la vocazione per la mitilicoltura è più antica e diffusa, sia per un fatto di tradizione, sia per le caratteristiche morfologiche del territorio. Tuttavia, in provincia di Taranto alcuni fattori hanno recentemente posto un freno allo sviluppo delle imprese dedite alla mitilicoltura. Pensiamo ai problemi connessi all’inquinamento delle acque, ma anche ad altri problemi di scarsa resa economica, dovuti all’aumento del costo del carburante e agli oneri connessi all’esigenza di osservanza di norme igienico-sanitarie sempre più rigide.

Anche nel foggiano e nel barese non mancano gli impianti di mitilicoltura: qui si produce circa 1/4 delle cozze che si trovano in tutta la Puglia.

Le cozze pelose

A Bari le cozze pelose sono una vera e propria istituzione. Da sempre i baresi le amano e le gustano così, in semplicità, in riva al mare. Coltello alla mano, una spruzzata di limone e via.

Gli spaghetti con le cozze in bianco, alla pugliese maniera

Si tratta di un primo piatto pugliese davvero semplice, e pur tuttavia irresistibile. Le cozze vengono saltate brevemente con aglio, olio e una spruzzata di vino bianco. Nessun pomodorino o sugo di pomodoro aggiunto, ma tanto prezzemolo fresco alla fine, e la magia è fatta!

Vi riassumiamo la ricetta in 3 passi:

1 – pulire le cozze pugliesi ed aprirle sul fuoco

2 – saltare le cozze con olio, aglio, prezzemolo

3 – cuocere la pasta molto molto al dente e terminare la cottura in padella saltandola con le cozze e con una spruzzata di vino bianco

Servire!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.