I consigli della Nutrizionista

L’ananas fa davvero dimagrire?

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

L’idea che l’ananas faccia dimagrire e sciogliere i grassi è molto diffusa ed è spesso rinvigorita da sedicenti riviste di benessere. Ma cosa c’è di vero? È vero che l’ananas è un frutto esotico poco calorico e ricco di acqua e per questo fa perdere liquidi.

È un frutto originario dell’America del Sud, portato in Europa da Cristoforo Colombo. Contiene un enzima particolare, la bromelina, che agisce su intestino e fegato favorendo la digestione delle proteine. Quindi l’ananas favorisce la diuresi e la digestione proteica ma non fa dimagrire, piuttosto fa ”sgonfiare” depurando l’organismo da liquidi in eccesso e tossine.

La bromelina si trova soprattutto nel gambo dell’Ananas e in parte nei frutti, specie se immaturi. Ha numerose altre proprietà validate da diversi studi scientifici. Ad esempio è spesso inserita in farmaci antiinfiammatori e antidolorifici. Si ritiene abbia anche effetti antitrombotici e antiedemici ma è molto sensibile al calore perciò non è attiva nell’ananas cotto.

Un interessante studio mostra come la bromelina possa interferire con la formazione di betamiloidi, il cui accumulo si sospetta possa avere un ruolo nella patogenesi della malattia di Alzheimer, svolgendo così un’azione protettiva nei confronti dello sviluppo di malattie neurodegenerative.

Una ricerca effettuata su modelli animali mostra inoltre come la bromelina impedisca la proliferazione delle cellule tumorali. Purtroppo non si hanno ancora dati rilevanti per quanto riguarda l’uomo.

La stessa bromelina non è pero consigliata in caso di ulcere gastriche o duodenali e in caso di terapie anticoagulanti. Nelle donne in gravidanza potrebbe creare complicazioni nella normale crescita del feto.

Oltre alla bromelina, l’ananas contiene anche vitamina C, tiamina (vitamina B1), vitamina B6 e folati. Tra i minerali è abbondante il manganese, importante per il benessere delle ossa e per il funzionamento di molti enzimi.

È un frutto consigliato a fine pasto, in quanto facilita la digestione, o come spuntino di metà mattina o del pomeriggio. L’ananas sciroppato ha un contenuto maggiore di zuccheri, si consiglia pertanto il frutto fresco.

Vi lascio con una simpatica immagine! 🙂

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

 

 

 Dott.ssa Elisa Fiore

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *