Notizie di Gusto e Dintorni

Il video di Banco Posta denunciato perché “istiga a cucinare i gatti”

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

La fantasia è una cosa stupenda. In questo caso non so se sia stata più prolifera quella di chi ha ideato il video per pubblicizzare i prodotti Banco Posta, o quella di chi ha deciso di denunciare le Poste per “istigazione a cucinare gatti”.
Nel video, che riporto sotto, si elencano cose legate alla cucina, fatte nei vari anni della vita. Si parte dalla pizza ai frutti di mare, fatta a 4 anni con cozze crude su letto di sabbia, per arrivare alla cucina flambè con vigili del fuoco accorsi a spegnere un incendio. Si passa anche da un 12 anni “fantasia di coniglio” dove si vede un gatto che scappa da un ragazzino con una padella in mano. Un po’ come succede in casa mia, con i miei 5 gatti e mia figlia di 6 anni che li rincorre per fargli fare qualsiasi cosa, dalla bambola, vestiti di rosa, al bimbo che deve mangiare la pappa, quella che dice lei.
E pensare che se non fosse stato per i tanti articoli scritti in questi giorni io, che sono vegetariana, nemmeno mi sarei accorta che c’era le scena di un gatto che scappava da un possibile cuoco assassino.
Credo che la denuncia per istigazione a cucinare i gatti sia veramente una grossa forzatura, e che tutto questo parlare potrebbe scatenare idee malsane in chi, prima, questa cosa non l’aveva vista e non l’aveva pensata.
Ecco a voi il video, io ho dovuto vederlo due volte per capire di cosa parlavano i signori della denuncia. Ditemi voi. Attendo i vostri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *