Il 26 maggio all’appuntamento con Girogustando si incontreranno i cuochi Massimilano Pepi e Francesca Nannetti.
Il primo proviene da un ristorante rurale e atipico “Attortellati“, di Trappola (Grosseto). Nato alla fine del XX secolo, quando una donna, madre, ha dovuto inventarsi un lavoro puntando tutto sull’unica cosa che aveva: un pezzetto di terra. Crea un ristoro a metro zero, dove il primo cliente che prenota sceglie il menù in base a quello che l’orto ha dato come raccolto e permette di cucinare. La signora Grazia, scomparsa tre anni fa, ha lasciato il posto ai figli che portano ora avanti la sua tradizione.
Francesca Nannetti invece farà gli onori di casa.
I menù vedono cotiche trippate alla maremmana, Tortelli al Sugo Di Cinta, coniglio alla finta lepre saranno tra le pietanze ‘esportate’ dagli Attortellati,e Crostini di Cecina con pecorino fave fresche e Farro risottato al colombaccio (dalle ricette di Giovanni Righi Parenti) dalla parte della Taverna della Nannetti.
Stefano Sardelli sarà il guest-artist della serata, autore dei Giro-taglieri destinati ai cuochi e delle opere esposte in sala.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.