Gabriele Bonci nasce nel 1977 a Roma. Da sempre appassionato di cucina, frequenta l’istituto alberghiero. Terminati gli studi, inizia a lavorare in diversi ristoranti della capitale, con il sogno di aprirne uno suo. Ma nel 2003 apre una pizzeria e da quel momento rimane incantato da un mondo fatto di farina, pasta e livieto. Inizia un percorso di sperimentazione attraverso l’uso di cereali dimenticati da tempo. Lavora con i piccoli produttori e agricoltori, sostiene un ciclo di panificazione naturale rivalutando i tipi tradizionali di pane. Esplora così un modo nuovo di preparare la pizza e il pane, tanto da essere definito il Michelangelo della Pizza da Vogue.
Pizza margherita

Ingredienti

Impasto bianco di grano

▪ 1 kg di farina 0,

▪ 700 g di acqua

▪ 40 g di olio extravergine d’oliva

▪ 20 g di sale

▪ 7 g di lievito di birra secco

Farcitura

▪ 500 g di pomodori pelati

▪ 500 g di mozzarella di bufala

▪ 100 g di foglie di basilico fresco

▪ olio extravergine di oliva

▪ sale

 

Preparazione

Stendere l’impasto in una teglia ben oliata. Aggiungere i pelati conditi con olio e sale schiacciandoli con le mani. Infornare a 220°C per 25 minuti e lasciare intiepidire. Con le mani spezzettare la mozzarella e distribuirla sulla superficie della pizza appena sfornata. Decorare con le foglie di basilico fresco e completare con un filo d’olio e un pizzico di sale.

 Nota: Se preferite fondere la mozzarella, non usate la bufala, ma un fior di latte vaccino. La treccia è la migliore perché la sua pasta è stata asciugata durante la filatura.

Tratto dal libro: Il gioco della pizza. Le magnifiche ricette del re della pizza. Ed. Rizzoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.