Che cosa farai da grande? Il medico? L’insegnante? E perché non l’agricoltore su Marte? Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista specializzata Open Agriculture, infatti, far crescere le verdure su Marte potrebbe un giorno essere possibile.

Far crescere le verdure su Marte

La ricerca

Lo scopo della ricerca era quello di scoprire se fosse possibile far crescere vegetali commestibili su di un terreno simile a quello di Marte e della Luna. A tale scopo, i ricercatori hanno utilizzato una riproduzione sviluppata dalla Nasa della regolite: uno strato di pietrisco, polvere e detriti che ricopre le superfici lunare e marziana. Hanno dunque ricreato in laboratorio, con la migliore approssimazione possibile, il terreno del Pianeta Rosso e quello del nostro Satellite naturale.

Far crescere le verdure su Marte

Sono state piantate 10 colture diverse: crescione, rucola, pomodoro, ravanello, segale, quinoa, spinaci, erba cipollina, pisello e porro. 9 piante su dieci sono cresciute bene e si sono rivelate commestibili. Brutte notizie per gli aspiranti Braccio di Ferro: gli spinaci non sono tra le verdure che è possibile far crescere su Marte!

Un risultato entusiasmante

<<Eravamo entusiasti quando abbiamo visto i primi pomodori mai cresciuti sul suolo di Marte diventare rossi>>, ha dichiarato l’ecologo Wieger Wamelink, dell’Università di Wageningen, nei Paesi Bassi. <<Significava che era stato compiuto il primo passo verso un ecosistema agricolo sostenibile su un altro pianeta>>.

Il terreno marziano si è rivelato più fertile rispetto a quello lunare. È stato perfino possibile raccogliere abbastanza semi dalle piante per iniziare una seconda coltura. Quindi è davvero possibile far crescere le verdure su Marte?

I limiti della ricerca

L’esperimento ha riprodotto il terreno del Pianeta Rosso e della Luna, ma non le differenti condizioni atmosferiche. La posizione differente rispetto al Sole e le temperature estreme potrebbero creare non pochi problemi agli aspiranti contadini spaziali. Sarà necessario progettare delle serre speciali, all’interno delle quali coltivare il nostro cibo marziano.

Sembra proprio che dovremo prenderci cura dell’unica Terra che abbiamo ancora per un po’ di tempo. Far crescere le verdure su Marte potrebbe non essere la soluzione, almeno non nell’immediato futuro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.