Torna il Festival nazionale di cucina per bambini con la sua ottava edizione

Tra qualche settimana Modena tornerà ad essere la capitale della cucina rivolta ai più piccoli ma anche agli adulti. Si terrà tra sabato 5 e domenica 6 ottobre, infatti, l’ottava edizione di Cuochi per un giorno, evento culinario dedicato soprattutto agli Under 12 che saranno tra i protagonisti del weekend, affiancati da grandi chef italiani. Anche in quest’occasione verrà sottolineata l’importanza di questa «gustosa» arte che aiuta a migliorare la concentrazione, insegna il rispetto delle regole e la precisione e – aspetto da non sottovalutare – consente anche di arricchire il proprio vocabolario. Questi motivi, dunque, lasciano intendere perché può essere importante approcciarvisi fin da giovanissimi.

Il Festival nazionale di cucina rivolto ai bimbi si terrà nel primo weekend di ottobre presso il Club La Meridiana in Via Sant’Ambrogio 66 (Casinalbo) e anche in quest’occasione a fare da sfondo alla manifestazione sarà la suggestiva e avvolgente cornice settecentesca della villa e del parco secolare. Come anticipato in precedenza, quella del 2019 sarà l’edizione numero 8 dopo il grande successo dello scorso anno quando a Modena sono stati circa seimila i giovani che, con tanto di cappello e grembiule da chef, hanno partecipato e si sono cimentati nella realizzazione di pietanze gustose e sane rivolte proprio ai veri protagonisti di tutto l’evento.

Cuochi per un giorno: bimbi, cucina e beneficenza protagonisti.

Ricordiamo che Cuochi per un giorno è nato da un’idea di Laura Scapinelli e del team de La Bottega di Merlino, libreria rivolta ai ragazzi e i laboratori creativi di Modena. Il programma si dipanerà in due giornate molto intense durante le quali si alterneranno laboratori e iniziative che consentiranno ai piccoli ed aspiranti chef di fare un’importante esperienza con tutto ciò che concerne il mondo della grande cucina, avendo anche la possibilità di contribuire alla preparazione di piatti insieme a veri professionisti del settore.

Cuochi per un giorno: gli chef e le iniziative più importanti

I ragazzi Under 12 che prenderanno parte alle lezioni di cucina di Cuochi per un giorno verranno affiancati da grandi professionisti del settore. A Modena, infatti, approderanno gli chef stellati: Luca Marchini del ristorante L’Erba del Re e Trattoria Pomposa di Modena; Filippo Saporito, insignito di una stella Michelin, proveniente dal ristorante La Leggenda dei Frati di Firenze; Marta Pulini, chef di Bibendum Food Experience presso Modena; Stefano Pinciaroli del ristorante PS di Cerreto Guidi, Firenze; quindi Daniele Reponi, noto come «maestro dei panini», nonché popolare e apprezzato oste.

La frutta da bere: regina della merenda a scuola

Durante questi appuntamenti gli aspiranti cuochi avranno l’opportunità di preparare delle ricette innovative e fantasiose affiancati da uno chef professionista e da un atelierista. Si tratterà dunque di un’esperienza formativa e allo stesso tempo giocosa che risulterà utile anche per apprendere le regole di base per un’alimentazione sana che potranno indubbiamente interessare anche adulti e genitori. Tra le principali novità dell’ottava edizione ci sarà la musica: i bimbi, infatti, mentre si cimenteranno ai fornelli saranno accompagni dalla «colonna sonora» dei giovani musicisti provenienti dal Conservatorio di Modena, Istituto Superiore di Studi Musicali Vecchi-Tonelli, i quali terranno le proprio performance rigorosamente dal vivo.

Cuochi per un giorno: programma dell’ottava edizione.

Tra le altre manifestazioni del Festival nazionale di cucina per bambini si segnalano la libreria golosa, spettacoli coinvolgenti a tema culinario, giochi e diversi angoli sensoriali. Inoltre ci sarà un appuntamento importante (soprattutto per i genitori) con Nutripiatto, un progetto lanciato dalla Nestlé per aiutare gli adulti ad imparare come e quanto devono mangiare i propri figli. Questo strumento educativo riguardante in particolar modo i giovanissimi di età compresa fra 4-12 anni si basa su uno speciale kit costituito da un piatto suddiviso in varie sezioni colorate che servono proprio ad indicare le giuste proporzioni per fornire ai più piccoli dei pasti sempre bilanciati ed equilibrati.

Infine Cuochi per un giorno avrà anche una rilevante finalità benefica: i fondi accumulati durante le due giornate dedicate all’evento verranno destinati a Mission Bambini affinché si possa dare un appoggio concreto a vari progetti legati ad assistenza sanitaria, emergenza ed educazione ai bimbi meno fortunati tramite l’impegno di questa fondazione non solo nel nostro Paese ma anche nel resto del mondo. Finora, da quando è stata fondata 19 anni fa, l’associazione è riuscita a dare un valido aiuto a circa 1.400.000 bimbi, supportando finanziariamente 1.600 attività in circa 75 Paesi.

Ricordiamo che il Festival nazionale di cucina per bambini si terrà nei pressi di Modena il 5-6 ottobre dalle ore 10 alle 20. La location sarà il Club La Meridiana in Via Sant’Ambrogio 66, Casinalbo.

Il costo dei biglietti sarà diverso a seconda delle iniziative e degli appuntamenti ai quali si vorrà partecipare. Per ricevere ulteriori informazioni ci si può collegare al sito ufficiale di Cuochi per un giorno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.