• Notizie di Gusto e Dintorni,  Pasticeria

    Ecco la ricetta classica della Crema Pasticcera

    Your ads will be inserted here byEasy Plugin for AdSense.Please go to the plugin admin page toPaste your ad code OR Suppress this ad slot. La ricetta della crema pasticcera è un classico: la farcitura perfetta per bignè, crostate e dolci millefoglie. È una preparazione semplice, con pochi ingredienti di base che possono essere modificati per creare creme per torte secondo il vostro gusto. La leggenda vuole che la crema pasticcera risalga alla fine del 1800: nacque come salsa a base di tuorli d’uovo zuccherata. Oggi vi mostreremo la ricetta “moderna” per realizzarla al profumo di limone, e la versione della stessa ricetta con l’aiuto del Bimby! Ingredienti della crema pasticcera al limone (per 4…

  • Campania,  Notizie di Gusto e Dintorni,  Pasticeria,  Regionali

    Storia e Origini: Le Chiacchiere

    Your ads will be inserted here byEasy Plugin for AdSense.Please go to the plugin admin page toPaste your ad code OR Suppress this ad slot. Quando si parla di Carnevale pensiamo subito alle chiacchiere il dolce carnevalesco per antonomasia. Frappe, cenci, chiacchiere, bugie, frappole, galani, frittole, crostoli, sono solo alcuni dei tanti nomi che assume questo dolce nelle varie regioni d’Italia. Pochi conoscono la sua origine e il significato del suo nome. Eppure conoscere le origini di una ricetta e le tradizioni ad essa legate permettono anche di assaporarla meglio, acquisendo “familiarità” con la storia della ricetta, il suo significato e quello che essa vuole trasmettere. Leggi anche  Il migliaccio: storia e origini Dove nascono le chiacchiere? Secondo gli storici l’origine delle chiacchiere…

  • Pasticeria,  Ricette

    La ricetta originale del “TIRAMISÙ”

    Un classico che più classico di così non si può. E’ il tiramisù, una bandiera dell’italian food: e, per rispettare questa bandiera, l’ho preparato in una versione tradizionalissima. Unica eccezione, l’uso del cioccolato fondente in scaglie tritate a mano anziché la polvere di cacao amaro, che non so a voi ma a me resta sempre in gola… Il cucchiaino affonda tra la crema di mascarpone e il savoiardo, ma in alternativa usate pure quelli pronti imbevuto di caffè, il cioccolato si scioglie, il tutto si amalgama in bocca in quel sapore unico che lo ha reso un dolce di fama mondiale… Il tiramisu IL TIRAMISU  PORZIONI: 10  TEMPO DI PREPARAZIONE: 30 minuti  TEMPO DI COTTURA: 5…

  • Pasticeria,  Regionali,  Sicilia

    Ricetta originale dei “ Cannoli Siciliani”

    Il ripieno del cannolo, nonché le decorazioni, variano a seconda delle province di provenienza: a Ragusa si preferisce la ricotta vaccina, mentre a Palermo e Messina si usa il candito e a Catania si preferisce utilizzare il cioccolato. La scuoccia, ovvero il cannolo vero e proprio, è invece preparato con una base abbastanza analoga di farina, strutto, zucchero e uova che viene fritto oppure, nelle varianti light, cotto al forno. Iniziate la preparazione dei cannoli formando una fontana di farina su una spianatoia, mettete al centro lo zucchero, il cacao, un pizzico di sale, il burro (o lo strutto) fuso e l’uovo. Impastate il tutto aggiungendo il Marsala e il…

  • Campania,  Notizie di Gusto e Dintorni,  Pasticeria,  Regionali

    Storia e Origini del “Migliaccio”

    Uno dei dolce più famosi nella storia della tradizione pasticcera del capoluogo partenopeo, nel periodo di Carnevale è il famoso migliaccio napoletano, una torta di semolino e ricotta considerata un po’ il dolce di fine inverno, che viene preparato soprattutto per il martedì grasso e per la Pasqua. Il migliaccio napoletano ha origini molto antiche, addirittura medievali, la sua parola deriva dal latino miliaccium che indica un tradizionale pane di miglio. Andiamo alla scoperta della storia e della tradizione di un dolce tradizionale che tanto ha da raccontare. Le origini del migliaccio La farina di miglio in antichità veniva usata per numerose preparazioni di dolci poveri. Con questo termine veniva indicata anche una particolare torta contadina fatta con miglio e sangue di…

  • Campania,  Pasticeria,  Regionali,  Ricette

    Ricetta originale della “Pastiera Napoletana”

    Il giovedì Santo nelle cucine napoletane le donne di casa si mettono ai fornelli per preparare tortano e casatiello. Preparazioni che necessitano di una lievitazione lenta e dolce… nel frattempo quindi ci si concentra su un’altra ricetta tradizionale che non può proprio mancare sulla tavola della domenica di Pasqua: la Pastiera napoletana! Come ogni dolce regionale che si rispetti, anche la pastiera, immancabile nei menu di Pasqua, conosce diverse varianti e accorgimenti di famiglia in famiglia. Noi abbiamo voluto seguire la versione più classica e realizzare la frolla con l’aggiunta dello strutto che non appesantirà la base, ma donerà un gusto più deciso e una friabilità maggiore. Preparate anche voi la Pastiera napoletana, da regalare ai…

  • Campania,  Notizie di Gusto e Dintorni,  Pasticeria,  Regionali

    Storia e Tradizione: La Pastiera Napoletana

    La pastiera è il dolce simbolo della tradizione napoletana, regina indiscussa sulla tavola delle feste. Come tutti i dolci della tradizione c’è sempre una storia che li accompagna. Che sia una semplice leggenda o una storia vera ci piace conoscere gli aneddoti legati a questo dolce tanto diffuso sulle nostre tavole. La pastiera napoletana ha avuto il riconoscimento di prodotto agroalimentare tradizionale campano (P.A.T.), per quanto sia un dolce preparato, sicuramente con differenti sfumature, anche in alcune zone del Lazio ed in Calabria. Ed è proprio per questo motivo che quando si parla di pastiera, inevitabilmente ci si riferisce alla pastiera napoletana. Leggi anche  Il migliaccio: storia e origini La pastiera è un dolce che nasce…