Eventi di Gusto e dintorni,  Piemonte,  Regionali,  Ricette,  Secondi Piatti

59° Fiera dell Tinca e dell’Asparago

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Si terrà a Poirino, in provincia di Torino, domenica 8 maggio la 59° FIERA DELLA TINCA E DELL’ASPARAGO.

La Tinca Gobba Dorata (denominazione corretta «Tinca gobba dorata del Pianalto di Poirino») comprende quegli esemplari allo stato fresco, della specie Tinca (Tinca tinca) allevati, cresciuti e nati da riproduttori a loro volta nati e cresciuti nell’area geografica individuata come areale del Pianalto, e aventi come caratteristiche morfologiche la spiccata colorazione giallo dorata della livrea dorso curvo e gibboso.

Come cucinarla? Ecco una ricetta tipica: filetti di tinca al barbera.

Ingredienti

2 tinche dal peso di 400 grammi ciascuna
1 spicchio d’aglio
olio extravergine di oliva
prezzemolo tritato
maggiorana fresca
2 cucchiai di salsa di pomodori freschi
½ litro di Barbera
sale e pepe
Preparazione

Sfilettare le tinche avendo cura di eliminare le lische, adagiare in un piatto e condire con un filo d’olio, sale, pepe e i rametti di maggiorana. Farli riposare in frigorifero per alcuni minuti. Nel frattempo far ridurre il vino in un pentolino di circa la metà. A parte fare scaldare in una padella antiaderente con un d’olio, l’aglio tagliato a metà, che poi toglieremo. Soffriggere da ambo i lati i filetti di tinca senza salarli.Sfumare col Barbera e portare a fine cottura a fuoco lento. Rigirare i filetti di tanto in tanto, legare con la salsa di pomodoro fresco e prezzemolo. Impiattare e servire. Tempo di preparazione: 30 minuti circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *